Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 Febbraio
de Luca Visentini via FR
Sono cento racconti brevi o brevissimi che nell’insieme ricostruiscono, in un’unica vicenda, la Milano dal 1968 al 1977 di un ragazzo della nuova sinistra. Un compagno di base, non un dirigente, né un pentito. Non si parla di analisi politiche o dispute ideologiche, ma di amore, amicizie, famiglia, lotte e scontri concreti. Si legge un “clima”, un’umanità. Sono storie anche vere ma che trascendono, con la scrittura, l’autoreferenzialità. (...)
Leggere il seguito - per rispondere...
LA CIVETTA

di : Doriana Goracci
venerdì 27 gennaio 2006 - 09h55
6 commenti
GIF - 10.3 Kb

di Doriana Goracci

Malgrado gli enormi dubbi e timori a livello internazionale ed europeo, non è possibile fare a meno di scorrere le notizie nazionali e la potenza evocatrice della parola mi "prende" sempre.

Ad esempio stamattina leggo delle nomine e candidature per le prossime elezioni: gli articoli in rete trattano delle preoccupazioni (come è diventato ombroso questo apparentemente pacifico zio Prodi) dei Ds e Rifondazione, per far largo ad altri fiori di plastica, fiori artificiali e Bertinotti, tira fuori dalla memoria recente la storia delle liste CIVETTA.

Continuo dalla mia visuale di donnapersona, a rendermi conto sempre più di quale abissale distanza si metta tra le cittadine e i loro mercanti di voti. E quanto ci lascino sole nella vita quotidiana.

Continuano i nostri affanni nel far tintinnare pochi euro nel borsellino, nello sperare di vedere apparire il ciclo e non essere rimaste incinta, nello sperare che la nostra meno-pausa sia un sereno futuro di pause lunghe e non de-pressione perchè nessuno ti cura, nel credere che una tinta casalinga ci ridia un nuovo aspetto per tuffarci in lavoretti precari dove arrotondare un 27 che non esiste più, vecchie menzogne di diete a base di verdura e frutta che sono avvelenate come la carne e il pesce e il grano, di storie miserevoli in tv che non hanno più niente di fiabesco se non le coreografie pacchiane profumatamente pagate.

E poi, poi ti vedi scodellare l’alternativa: se non mi voti, e guarda che dentro al mio simbolo ce n’è per tutti i gusti, sei fottuta, capito?

Allora rintontita mentre te ne torni a casa, " chissà chi ci trovo - oddio ho scordato di comprare il latte", senti che le sirene, quelle vere, suonano e ti dicono chiuditi dentro che arriva il bombardamento. Una gragnuola di notizie e parole invece entrano anche in casa, nel tuo privato e pensi magari a tua figlia, chissà perchè ritarda e hai timore, sempre più timore, oltretutto non hai neanche una pistola per difendere quelle quattro cose lì nel cassetto che se dovesse succedere neanche ti mettono più dentro, ma ti rendi conto che ti si strozza in gola quel BASTA lasciatemi, lasciatemi capire dove sono arrivata, dove voglio arrivare, chi voglio votare se mai vorrò votare.

E allora mi riviene in mente la CIVETTA, quella che mi dicevano da bambina portare sfortuna, che da più grandicella mi dicevano non fare la civetta, quella che invece sull’antenna mi piaceva ascoltare a Monte Mario, quella che oggi nel bosco addormentato di questo paese della Tuscia ci abita ancora e va in giro, dicono animale notturno, come quelle donne che di notte fanno le lavatrici, l’amore, i pasti per il giorno dopo, le stirate, le ninnenanne, le badanti, le mignotte, quelle civette, invece scopro che sono attente anche di giorno, certo ci sono gli sparvieri.

Basta conoscerli, riconoscerli...

Troviamo il tempo per conoscerci e riconoscerci l’11 febbraio a Roma , a Napoli, dove possiamo...

La CIVETTA femmina è leggermente più grande del maschio, le ali brevi di cui è dotata le permettono di volare rapidamente ma solo in linea retta. Quando si posa si rannicchia ma si drizza subito se disturbata. E’ un uccello allegro e spigliato anche di giorno, non teme l’uomo e non dorme mai così profondamente da lasciarsi sorprendere, il minimo rumore la sveglia, e vede benissimo anche di giorno.

Nemici delle civette sono gli astori e gli sparvieri, che se riescono a catturarne una la strangolano. Diverso è il discorso per la donnola che ne divora le uova.



Rispondere a questo articolo
Stampa l'articolo


Forum del' articolo
 

> LA CIVETTA
27 gennaio 2006 - 11h38 - Di 66fbd0a96faee880ec3cb173f802c0e8...

Io invece sono interessata alle aperture di Rifondazione a parti della società civile che, pur lottando socialmente e politicamente, sono state finora ’esterne’ al mondo politico ufficiale

Bertinotti presenta ufficialmente la SINISTRA EUROPEA che unisce varie componenti (ho cercato di rpendere un articolo di internet che parlasse di ogni personaggio, anche se puo’ non essere l’articolo migliore)

 SABINA SINISCALCHIi (Lilliput, ex presidente Mani tese, Banca etica, persona eccezionale con un curriculum di tutto rispetto nel mondo del volontariato). Questa signora la conosco e so che e’ una creatura eccezionale profondamente stimata dalle 900 associazioni di Lilliput

http://www.worldsocialagenda.org/ar...

 MARIA LUISA BOCCIA, docente di filosofia politicam, difensore delle donne

http://dex1.tsd.unifi.it/juragentiu...

 FRANCESCO CARUSO (leader dei no global della Campania, lod evono considerare un vero pericolo malgrado la sua matrice cristiana, visto che si sono premurati di cercarlo con un processo schifoso)

http://www.vita.it/articolo/index.p...

 senatore ANTONELLO FALOMI di ’Uniti a sinistra’ (già segretario FGCI, lotta contro la censura)

http://www.falomi.it/cgi-bin/adon.c...

 DANIELE FARINA (del Leoncavallo- Rete Nuovo Municipio, consigliere comunale, antiproibizionista)

 un esponente della Fiom ancora da scegliere

 PIETRO FOLENA molto noto, passato recentemente a RCI dai DS

http://eddyburg.it/article/articlev...

 MERCEDES FRIAS (assessore all’ambiente e pari opportunità al Comune di Empoli)

http://www.comune.empoli.fi.it/albe...

 HEIDI GIULIANI
non c’è bisogno di dire chi è

http://www.google.it/search?q=haidi...

 senatore dei verdi FRANCESCO MARTONE

http://www.senato.it/leg/14/BGT/Sch...

 EMILIO MOLINARI (sessantottino, tra i fondatori di Avanguardia Operaia, lotta contro la privatizzazione dell’acqua, Banca etica)

http://www.osservatoriobalcani.org/...

 ALI RASHID (ex segretario della Delegazione palestinese in Italia, con Zanotelli fa la battaglia per l’acqua a Napoli)

http://lists.peacelink.it/pcknews/m...
..

vedi il nuovo giornale ’Rosso di sera’ online, che può essere chiesto come newsletter

http://www.rossodisera.info/rosso_n...

Beh queste aperture mi sembrano un buona cosa e spero possano essere imitate da altri partiti del centrosinistra, si sente un’aria asfittica della politica quando viene fatta in stanze troppo chiuse.

viviana



> LA CIVETTA
27 gennaio 2006 - 14h04 - Di 5ccdb0d2e9b177d14e0de95b26feab6d...

D’accordo con te, non capisco il tuo "io invece", forse abbiamo percorsi passati diversi...
E tanto perchè mi piace essere chiara dal 2001, dopo Genova, sono nel Prc, forse una scomoda Donna in Nero e forse una che tenta di uscire dal silenzio anche con le cose che scrivo. Un silenzio che avvolgeva le strade di Genova all’inizio del G8. Ho imparato dalle Donne in Nero cosa significhi il silenzio, il valore simbolico del nero, il movimento...Le persone che menzioni le ho conosciute tutte, loro magari non si ricordano assolutamente di me, le ho conosciute in strada, a certe riunioni, a certi appuntamenti molto lontani dalle logiche dei partiti, dalle stanze dove poi si decide. Sono convinta comunque che l’amministrazione della polis, del paese non può essere decisa sull’onda emotiva, ma ragionata. Magari se ragioniamo insieme, qualcosa di buono esce. E non facciamo finta di ragionare, per poi far decidere a chi già aveva compiuto la sua strategia, con pochi.
Ciao Viviana
Doriana


> LA CIVETTA
27 gennaio 2006 - 15h09 - Di 5f096886067c61d78cef797fd39c52f9...

Calma, Doriana, mi scuso per l’invece che mi pareva buttasse tutto in pappa. Reazione immotivata. E non capisco perche’ parli di onda emotiva. Cosa c’entra con l’apertura ad altri aspetti della societa’ civile e con queste persone? Alcune io non le conosco affatto, altre le stimo moltissimo. Lode alle donne in nero che stimo pure.
Pace e baci
viviana


> LA CIVETTA
27 gennaio 2006 - 17h00 - Di 900849c1e3cb34dcd7635fe49922dab2...

Personalmente, nonostante origine estranee alla "tradizione comunista" e piu’ legate alla cultura libertaria ed anarcosindacalista, non ho nessuna prevenzione contro Rifondazione, partito che, soprattutto da quando imperversa Berluskoni nell’universo politico italiano, ho finito per votare quasi sempre.

Nello specifico poi di queste elezioni e del progetto Sinistra Europea, piu’ per motivi amicali e legati all’ambito bancario nel quale lavoro e faccio attivita’ politico/sindacale che non per legami prettamente ideologici, mi trovo pure pure intruppato in una delle aggregazioni, Sinistra Romana, che sostiene la candidatura indipendente di Pietro Folena e che ha anche aderito, in autonomia da Rifondazione, al progetto della stessa Sinistra Europea.

Pero’, in tutta franchezza, non posso che condividere le perplessita’ espresse da Doriana sul metodo e anche sulle non chiarissime finalita’ di queste "aperture" di Rifondazione.

Un conto e’ l’ "apertura ai movimenti" teorizzata da Bertinotti nella fase precedente la creazione dell’ Unione che aveva, pur con svarioni non di poco conto, una sua sostanziale coerenza.

Un conto sarebbe invece una logica simile alla vecchia "Sinistra Indipendente" che veniva eletta una volta nelle liste del vecchio Pci ma che poi, nei fatti, di indipendenza reale ne aveva ben poca.

E il tipo di alleanza creata dal Prc col resto del centrosinistra nell’ Unione, cosa probabilmente del tutto scontata e assolutamente non evitabile, sembra pero’ alludere come logica conseguenza piu’ alla seconda ipotesi ( quella della vecchia "Sinistra Indipendente" ) che non al vecchio discorso che aveva addirittura fatto teorizzare a qualcuno lo "scioglimento" di Rifondazione nei movimenti ....

E poi, con altrettanta franchezza, sono ancora assai scottato dalla vicenda, relativa alle elezioni europee del 2004, che vide la "trombatura" decisa da Bertinotti del consigliere comunale romano Nunzio D’Erme, con tutti i problemi e gli sfracelli che quella decisione miope e burocratica ha poi creato nella tenuta complessiva del movimento, soprattutto di quello romano ......

Keoma


> LA CIVETTA
30 gennaio 2006 - 02h06 - Di e0f15c60731e78b099e735721a1f116e...

Purtroppo per evitare le civette.......cercano di estirpare le rose...
Antonio



> LA CIVETTA
31 gennaio 2006 - 00h08 - Di e0f15c60731e78b099e735721a1f116e...

Cara Doriana,e care tutte din che vi sentiate come me un poco disperate,

tanti anni fa una civetta decise di abitare sotto la mia roulotte pe
meravigliosi 7 giorni. Eravamo parcheggiati dentro un uliveto di fronte al
piccolo porto dell’isoletta Levkas in grecia, i miei bambini erano piccoli e
felici, io ancora sana, bella e desiderabile, le donne lavavano i loro
lunghissimi tappeti multicolori e li stendevano sui cespugli, un paradiso.
Ora i miei figli sono lontani, pieni di problemi, e anche io sento il futuro
conme prospettiva piena più di timori che di speranza, ma la forza dentro di
noi insieme dobbiamo trovarla ciascuna per sè ma anche per tutte.

Un abbraccio pieno di affetto e saggezza (non la mia che è pressocchè
inesistente ma quella della civetta che è il simbolo della sapienza)
Serenella Din romana a Berghem

P. S.
non te la prendere per i politici, il mio secondo padre mi ha vaccinata a
suo tempo contro le delusioni della politica, ci comprava più giornali e ci
faceva leggere le differenti versioni di uno stesso fatto raccontato in
modo che facesse girare l’acqua verso il proprio mulino, il tutto con
affettuosa ironia.
Da giovane aveva vissuto negli anni 20 a fianco di un infuocato zio
socialista e ateo e anche dentro quei gruppi pieni di sacro fuoco aveva
visto personalismi e gelosie. La scissione di Livorno fra socialisti
secondo lui era stata una grave concausa della vittoria del fascismo.
Dopo, negli anni successivi, aveva vissuto sulla sua pelle il fascismo, la
campagna razziale, la deportazione di sua madre, la latitanza, l’adesione
agli alleati e alla liberazione del nord Italia, aveva sofferto nel profondo
questa guerra civile, non aveva però perduto la voglia di essere giusto.
Certo che possibile che non sappiamo come donne dare forza alla voce di una
donna come ad esempio Rossana Rossanda?

L’ affettuosa ironia ci salverà ?






Corruzione e schiavitù moderna : il controverso leader del Qatar in visita in Italia
lunedì 19 - 12h52
di : Valentina Ricci
In rete il numero di maggio del periodico cartaceo Lavoro e Salute
lunedì 21 - 12h19
di : Franco Cilenti
Primo maggio 1925, la Napoli proletaria non si piega ai fascisti.
mercoledì 2 - 21h25
di : Antonio Camuso
Desperados!
domenica 29 - 08h20
di : Antonio Camuso
IN RETE IL NUMERO DI MARZO DEL PERIODICO "LAVORO E SALUTE"
martedì 27 - 13h59
di : franco cilenti
L’Italia della Terra dei Fuochi e l’Abruzzo
giovedì 8 - 08h07
di : Alessio Di Florio (Associazione Antimafie Rita Atria)
Ma ora si diserti senza se e senza ma il branco dei benpensanti
giovedì 8 - 08h06
di : Alessio Di Florio
Nella Mia Ora di LIBERTA (video)
mercoledì 7 - 00h23
di : Fabrizio De André via FR
Citto Maselli e il suo appello al mondo della cultura – oltre 400 adesioni per P
venerdì 2 - 12h20
di : Franco Cilenti
Abbiamo aspettato troppo… Ora ci candidiamo noi!
mercoledì 28 - 19h10
di : Potere al popolo via RF
COLPO DI SCENA: POTERE AL POPOLO! E’ ANCHE UN LIBRO
mercoledì 28 - 19h05
di : Roberto Ferrario
Il documento approvato all’unanimità dalla Direzione Nazionale del Partito della Rifondazione Comunista
martedì 27 - 15h04
di : Franco Cilenti
Milano, 23 Febbraio 1986, l’omicidio di Luca Rossi
venerdì 23 - 14h05
di : Roberto Ferrario
Anni di Piombo: in ‘Sia folgorante la fine’, Valerio Verbano vive
giovedì 22 - 15h39
di : Sciltian Gastaldi via FR
In rete il numero di febbraio del Notiziario nazionale Dire, Fare Rifondazione
giovedì 15 - 10h41
di : Franco Cilenti
OMERTA’
domenica 11 - 12h51
di : FanculoaTuttiVoidiHyperion
propaganda razzista che si lega con omertà e connivenze con mafie e non solo ...
venerdì 9 - 14h36
di : Alessio Di Florio (Associazione Antimafie Rita Atria)
TERRORISMO BIANCO NAZIFASCIO LEGHISTA E MANDANTI
domenica 4 - 19h05
di : Lucio Galluzzi
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 - 14h54
di : Luca Visentini via FR
In rete il numero di gennaio del periodico cartaceo Lavoro e Salute
martedì 30 - 12h37
di : Franco Cilenti
FACEBOOK ITALIA: PERCHE’ PER ME E’ UN DOVERE POLITICO ABBANDONARE IL "SOCIAL"
domenica 14 - 12h00
di : Lucio Galluzzi
I 59 anni della Rivoluzione cubana
martedì 2 - 13h57
di : Lucio Garofalo
REPUBBLICHETTA
martedì 19 - 19h02
di : Lucio Galluzzi
Col suo marchio speciale di speciale disperazione
domenica 26 - 16h59
di : Alessio Di Florio
In rete il numero di novembre del periodico cartaceo Lavoro e Salute
martedì 21 - 10h55
di : Franco Cilenti
È online il nuovo numero del periodico nazionale "dire, fare Rifondazione"
martedì 7 - 11h13
di : Franco Cilenti
Cesare Battisti. Vedrete che finirà con la solita truffa!
venerdì 6 - 14h57
di : Paolo Persichetti
Polizia spagnola spara proiettili di gomma dura contro i manifestanti (Video)
lunedì 2 - 17h49
Catalogna dice sì a indipendenza, 840 feriti in cariche ai seggi (video)
lunedì 2 - 10h23
In rete il numero di settembre del periodico cartaceo Lavoro e Salute
martedì 26 - 08h35
di : Franco Cilenti
MOVIMENTO MARCHESE DEL GRILLO
sabato 23 - 14h39
di : Lucio Galluzzi
Honteux
martedì 19 - 23h36
di : Mario
La pace colombiana benedetta da Francesco sporca del sangue yemenita
lunedì 11 - 23h52
di : pugliantagonista
Mafie, cullarsi nella favola vecchia dell’isola felice e nel silenzio delle cosc
lunedì 11 - 11h26
di : Alessio Di Florio
MAL’ARIA NERA
giovedì 7 - 21h25
di : Lucio Galluzzi
Stupro di Rimini:la conferma, fu stupro etnico
mercoledì 6 - 16h14
di : pugliantagonista
Stupro di Rimini: i molti quesiti irrisolti
lunedì 4 - 22h07
di : pugliantagonista
LETTERA APERTA A FILIPPO FACCI: AIUTATE POVIA, MA A CASA VOSTRA!
sabato 2 - 13h26
di : Lucio Galluzzi
COSCIENZE E VARECHINA
venerdì 1 - 14h57
di : Lucio Galluzzi
Stupro di Rimini :"applicare l.internazionale, crimine contro umanità"
giovedì 31 - 14h10
di : pugliantagonista

home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

Le progrès technique est comme une hache qu'on aurait mise dans les mains d'un psychopathe. Albert Einstein
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 Febbraio
di : Luca Visentini via FR
Sono cento racconti brevi o brevissimi che nell’insieme ricostruiscono, in un’unica vicenda, la Milano dal 1968 al 1977 di un ragazzo della nuova sinistra. Un compagno di base, non un dirigente, né un pentito. Non si parla di analisi politiche o dispute ideologiche, ma di amore, amicizie, famiglia, lotte e scontri concreti. Si legge un “clima”, un’umanità. Sono storie anche vere ma che trascendono, con la scrittura, l’autoreferenzialità. (...)
Leggere il seguito
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito