Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
Media
Ossezia del Sud, manipolazione: immagini di guerra, guerra di immagini
di : Ossétie del Sud - 28 agosto 2008
Dopo alcuni giorni da quando queste fotografie sono state analizzate dal blog russo Russia Inside Out e dal blog serbo Byzantine blog scoperte come false, una messa in scena del fotografo David Mdzinarishvili, la Reuters le ha semplicemente rimosse dal proprio sito internet. Ecco l’analisi fatta da Byzantine Blog: Questa foto è stata prima pubblicata da Reuters come l’immagine del “cadavere di una donna che viene portato via dalla città di Gori”. Peccato che questo (...)
Lire la suite, les commentaires...
Processo Bellaciao – Cantieri Navali di St.nazaire : la CGT esprime tutta la sua solidarietà ed il suo sostegno
di : La CGT - 10 settembre 2007
Un’impresa non deve imbavagliare la stampa ! La CGT esprime tutta la sua solidarietà ed il suo sostegno a Roberto FERRARIO ed al sito bellaciao.org in questa faccenda. La direzione dei Cantieri dell’Atlantico di Saint Nazaire (attualmente gruppo AKER YARDS) ha messo in atto una politica delle assunzioni basata largamente sui sub-appalti in serie. A più riprese questa politica ha comportato la messa in causa della dignità e dei diritti fondamentali di numerosi lavoratori, in (...)
Lire la suite, les commentaires...
Reporters sans Frontières in prima linea per difendere il sito Bellaciao.org
di : amisnet - 4 dicembre 2006
Sostenete Bellaciao : firmando qui, per saperne di più qui, potete inviare un dono qui Rischia la chiusura e per questo l’associazione parigina "Reporters sans frontières" ha condannato il procedimento intentato contro il sito "Bellaciao.org" dai "Chantiers de l’Atlantique" ed in particolare nei confronti del responsabile del portale, Roberto Ferrario, denunciato per diffamazione con l’accusa di aver pubblicato, il 16 settembre del 2005, un comunicato dell’USM CGT (...)
Lire la suite, les commentaires...
Rinvio a giudizio di Roberto Ferrario. Dall’alto ci guardano. Cosa vuol dire oggi fare informazione?
di : Silvio Nocera - 4 dicembre 2006
Sostenete Bellaciao : firmando qui, per saperne di più qui, potete inviare un dono qui di Silvio Nocera Il mito del reporter tabagista e chino sulla propria scrivania di redazione sembra tramontare per cedere il passo ad una professionalità fai da te: siamo nell’era digitale, la cosiddetta quarta rivoluzione industriale, quella spinta da Internet, dalla digitalizzazione, dal networking, dal fare sistema. Un maremagnum molto vicino ad una brodaglia primordiale di chip e servers, di (...)
Lire la suite, les commentaires...
"Reporters sans frontières" condanna il procedimento intentato contro il sito Bellaciao
di : RSF - 1 dicembre 2006
In seguito ad una denuncia per diffamazione sporta dai Chantiers de l’Atlantique, la Signora Bironneau, giudice istruttore presso il tribunale di Saint Nazaire, ha avviato un’indagine nei confronti del responsabile del sito Bellaciao ( http://bellaciao.org ), Roberto Ferrario. Quest’ultimo é accusato di aver pubblicato un comunicato dell’USM CGT dal titolo "La pirateria dei tempi moderni" che difendeva dei lavoratori polacchi dell’impresa, qualificandoli come (...)
Lire la suite, les commentaires...
Oaxaca. Messico: assassinati un cameraman statunitense, un insegnante ed uno studente
di : Oaxaca - 28 ottobre 2006
Ascoltate in linea Radio APPO Piu’ informazioni qui 1, 2, 3 Un colpo sparato da 30-40 metri ha ucciso Brad Will, colpito alla bocca dello stomaco, l’attivista cameraman statunitense impegnato con il sistema informativo alternativo Indymedia a New York è morto prima di arrivare in ospedale. Un altro fotografo è rimasto ferito ad un piede da questi spari scatenati dai paramilitari nel comune di Calicante,ennesima carica repressiva dei sicari (pare in abiti civili) al servizio (...)
Lire la suite, les commentaires...
Dichiarazione dell’Unione Dipartimentale della CGT 44: NO AL BAVAGLIO !
di : UD CGT 44 - 15 maggio 2006
Solidarieta’ con Bellaciao, per la liberta’ d’espressione firmate la petizione qui Di UD CGT 44 Traduzione dal francese di karl&rosa La direzione dei Cantieri dell’Atlantico, responsabile di una politica delle assunzioni basata sui subappalti a catena che ha compromesso i diritti dei lavoratori e produce conseguenze che intaccano la dignità ed i diritti fondamentali degli uomini e delle donne, pretende ora di imbavagliare la stampa. Alle prese con conflitti (...)
Lire la suite, les commentaires...
E’ più noto di Cristo, scrisse Andrea Barbato, uno dei primi “epurati” da Berlusconi
di : edoneo - 14 febbraio 2006
Andrea Barbato è morto il 12 febbraio 1996 E’ più noto di Cristo, scrisse Barbato di Salvatore Scaglione Nella classifica delle celebrità di tutti i tempi, in Italia, Berlusconi precede Gesù Cristo. Non lo dice solo l’ineffabile cavaliere di se stesso ma lo scrive, ben più credibilmente, il giornalista Andrea Barbato, pochi giorni dopo la distribuzione della videocassetta con la prima intervista da politico-candidato del padrone della allora Fininvest; correva l’anno (...)
Lire la suite, les commentaires...
Post 11 Febbraio: I MEDIA a DESTRA CENTRO SINISTRA
di : Doriana Goracci - 14 febbraio 2006
2 commenti
di Doriana Goracci 14 gennaio passato, 11 febbraio andato, date in cui donne e uomini, hanno autorganizzato manifestazioni al nord a Milano, al centro a Roma, al sud a Napoli, per Uscire dal Silenzio e Fare Breccia. Credo sia giunto il momento di chiederci e chiedervi cosa significa fare informazione e quali intrecci la stessa abbia con la politica o meglio, con il potere politico. Sappiamo ormai tutti che i giornali, la carta stampata è amata e acquistata da una frangia minoritaria; (...)
Lire la suite, les commentaires...
Orson Welles - "Dracula" in radio prima della "Guerra dei mondi"
di : edoneo - 3 febbraio 2006
Welles, la voce del vampiro L’11 luglio del 1938 Orson Welles inaugurò la sua serie radiofonica con «Dracula». A Udine, un convegno ripercorre le tappe del complesso rapporto con i media vissuto dal regista di «Citizen Kane». Nell’intervento che pubblichiamo (si terrà domani) viene analizzata la linea narrativa adottata dal maestro del cinema nell’interpretare le scene del romanzo di Bram Stoker di GIORGIO PLACEREANI Pubblichiamo l’intervento del curatore (...)
Lire la suite, les commentaires...
Controllo dell’informazione e libertà di espressione: la "lezione italiana"
di : Bellaciao GB - 31 gennaio 2006
2 commenti
A Sabina Guzzanti, A Giuliana Sgrena, A Rossana Rossanda, A DanielaTagliafico, A tutti quelli e quelle che sono interessati all’iniziativa e vogliono prepararla con noi, Il Collettivo Bellaciao della GB insieme agli altri Collettivi Bellaciao presenti nel mondo (si veda www.bellaciao.org ) ha proposto un workshop dal titolo “Controllo dell’informazione e libertà di espressione: la lezione italiana” e la proiezione del film “Viva Zapatero” (...)
Lire la suite, les commentaires...
FALLUJAH, UNA STRAGE NASCOSTA: una lezione di giornalismo
di : Enrico Campofreda - 30 novembre 2005
di Enrico Campofreda C’è una Rai che informa, attualmente di nicchia, ma che forte delle tecnologie vola ovunque tramite il canale satellitare e il web. E’ Rai News 24 la cui inchiesta sul massacro criminale di Fallujah sta facendo il giro del mondo. Ne ha scritto il New York Times lodando il giornalismo d’inchiesta di Maurizio Torrealta e Sigfrido Ranucci che con un biglietto aereo per l’Iraq, uno per gli States e la voglia di ricercare e raccontare hanno ridato (...)
Lire la suite, les commentaires...
Iraq, la guerra Usa ai media
di : edoneo - 29 settembre 2005
Il direttore dell’agenzia Reuters scrive al Congresso: le violenze dei marines contro i giornalisti mirano a impedire che il popolo americano sappia cosa sta succedendo a Baghdad di NICOLA SCEVOLA L’atteggiamento intimidatorio delle truppe statunitensi nei confronti dei giornalisti sta impedendo al popolo americano di sapere quello che succede in questo momento in Iraq. Così la Reuters, l’agenzia di notizie più importante del mondo ha denunciato ieri i continui abusi (...)
Lire la suite, les commentaires...
De Menezes: cronaca di una morte annunciata
di : Gennaro Carotenuto - 17 agosto 2005
Per giustificare l’assassinio del cittadino brasiliano Jean Charles de Menezes la polizia di Londra ha costruito un castello di bugie rivelate adesso dai media britannici di Gennaro Carotenuto Per il complesso mediatico mondiale Jean Charles de Menezes, il cittadino brasiliano assassinato il 22 luglio, portava un giubbotto pesante, tentò di scappare e aveva il visto scaduto. Così la polizia di Londra ha potuto giustificare la morte del giovane immigrato latinoamericano colpevole (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nel regno dei ciechi, chi ha un occhio é ... disonesto !
di : Laure - 11 luglio 2005
di Laure tradotto dal francese da karl&rosa A rischio di scioccare o di sembrare terribimente cinica, a rischio di essere irrimediabilmente catalogata come un’implacabile, insensibile e scandalosa provocatrice in questo contesto internazionale particolarmente sensibile, mi dico lo stesso che, con gli attentati di Londra, i nostri grandi mass media nazionali* l’hanno scampata bella. Senza voler minimizzare nemmeno un po’ l’indicibile orrore di tali atti, senza (...)
Lire la suite, les commentaires...
Iraq, liberati Florence Aubenas e il suo interprete
di : Red - 12 giugno 2005
di Red La giornalista francese Florence Aubenas e il suo interprete iracheno, Hussein Hanoun al-Saadi, sequestrati il 5 gennaio a Baghdad, sono stati liberati. Lo ha annunciato a Parigi la portavoce del ministero degli Esteri, Cécile Pozzo di Borgo. «Sono stati liberati», ha detto la fonte, nel precisare che l’inviata di Liberation è già in volo per Parigi e il suo aereo, decollato da Baghdad alle 12 ora locale, le 10 in Italia, atterrerà in una base militare alla periferia della (...)
Lire la suite, les commentaires...
FRANCO FRATTINI : COMMISSARIO ALLA GIUSTIZIA UE
di : Patrizia - 17 novembre 2004
di Patrizia CE L’HA FATTA. Franco Frattini, l’autore della LEGGE FRATTINI o del conflitto d’interessi che accorda al premier la proprietà di tre canali televisivi,da far prosperare e fruttare con l’incarico di Primo ministro, sarà il commissario alla giustizia in UE. Quale giustizia? Quella di Berlusconi che perseguita i giudici e controlla l’informazione?. Durante l’audizione il furbo e ipocrita Frattini ha saputo abilmente deviare su questi (...)
Lire la suite, les commentaires...
I media le ONG
di : Viviana vivarelli - 13 settembre 2004
di Viviana Vivarelli Il giornalista Enzo Baldoni prima e le due Simone poi hanno portato alla ribalta la posizione di coloro che sono in Irak non per questione di basso lucro materiale ma per posizioni ideali che ancora esistono, come libera informazione o aiuto ai deboli. Con sgomento e ribrezzo abbiamo assistito alla sarabanda di offese gratuite e infamanti che ai no global e ai volontari sono state rivolte da direttori e giornalisti a destra schierati e da cosiddetti onorevoli. (...)
Lire la suite, les commentaires...
Media e torture
di : Viviana Vivarelli - 18 maggio 2004
Di Viviana Vivarelli Sul blog di inmovimenti Wind chiede: "Mi chiedo perchè Amnesty International non abbia mai informato i media di ciò che accadeva nelle prigioni irakene. Perchè si è limitata ad inviare resoconti e memoriali alle istituzioni senza rendere di pubblico dominio ciò che già da un anno andava rilevando su situazioni in violazione dei diritti umani." Rispondo: Perche’ chiedersi come mai Amnesty non abbia mandato le sue denunce alla stampa? Probabilmente la domanda (...)
Lire la suite, les commentaires...
Gasparri
di : Viviana Vivarelli - 24 aprile 2004
di Viviana Vivarelli L’Europa ha mosso un pesante atto d’accusa a Berlusconi per la sua morsa sull’informazione: violazione grave del diritto di espressione e del diritto a una informazione pluralista (garantite dalla Costituzione, fondamento di qualsiasi sistema democratico). L’Europa chiede con insistenza che il conflitto di interessi sia risolto. La legge Gasparri sul controllo televisivo da parte di Mediaset e’ in dirittura d’arrivo, manca (...)
Lire la suite, les commentaires...

0 | 20



home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

La folie est de toujours se comporter de la même manière et de s'attendre à un résultat différent. Albert Einstein
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito
Letteratura e guerra partigiana in Italia a Parigi
martedì 7 Febbraio
di : ANPI PARIGI
Il Collettivo Bellaciao sarà presente... Un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza presentato da Daniele Gaio presentato da Daniele Gaio 13 e 27 febbraio, 5 marzo 2012, ore 19 alla libreria: "La Libreria" 89 rue du faubourg Poissonnière 75009 Parigi L’Anpi Parigi, sezione Carlo e Nello Rosselli, in collaborazione con La Libreria, vi propone un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza italiana. Quattro narratori (Italo Calvino, Cesare Pavese, Beppe (...)
Leggere il seguito