Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
Internazionale
Verso il 17 luglio-autoconvocata
di : Doriana Goracci - 16 luglio 2006
6 commenti
di Doriana Goracci Delegazioni, ong, volontariato di ogni genere e grado, e per chi non può andare lontano manifestazioni, sit-in, appelli : sassi qui-sassi là che sono stati lanciati nel mare magnum dell’indifferenza globale. L’intifada , la resistenza non hanno vinto un bel nulla, non hanno taciuto le armi e l’imperialismo americano trova costantemente nuovi fidi alleati. Noi continuiamo ostinati a fare fiaccolate, lettere a poteri locali, nazionali ed internazionali, (...)
Lire la suite, les commentaires...
G8-SanPietroburgo: Grave repressione poliziesca contro i dimostranti
di : zed - 15 luglio 2006
1 comment
An anti-globalisation activist shouts slogans during a protest against the G8 summit in St.Petersburg July 15, 2006. REUTERS/Pawel Kopczynski (RUSSIA) Russian commnists protest during a march through St.Petersburg, Russia, Saturday July 15, 2006, as the city waited to welcome international leaders attending the G8 Summit hosted by Russian President Vladimir Putin.(AP Photo/Dmitry Lovetsky) Riot police wrestle with and anti-G8 protestor in St.Petersburg, Russia, Saturday July 15, 2006, (...)
Lire la suite, les commentaires...
LA POSTA IN GIOCO IL 17 LUGLIO
di : Nella Ginatempo - 8 luglio 2006
di Nella Ginatempo Sull’Afghanistan si misura la possibilità presente e futura di una politica estera di pace. E’ una prova del nove per i partiti che, alleati del movimento NOWAR, hanno finora votato contro la missione militare di guerra in Afghanistan, sia Endurign Freedom, sotto diretto comando USA, sia Isaf-NATO, sotto comando NATO. E’ anche una prova del nove per i singoli parlamentari interpellati dal movimento pacifista ed è una prova per lo stesso movimento che (...)
Lire la suite, les commentaires...
Ripartire da Genova per il ritiro dall’Afghanistan
di : Genova - 5 luglio 2006
11 commenti
Avvertiamo l’urgenza e la necessità di costruire un percorso collettivo con un obiettivo semplice e preciso: il ritiro delle truppe militari italiane dall’Afghanistan, teatro di una guerra sanguinosa e potenzialmente infinita. Obiettivo indicato da tutto il movimento fin dal 2001 e ribadito dai Forum sociali mondiali di Bamakò e Caracas e dal Forum sociale europeo di Atene. Il decreto del governo per il rifinanziamento della missione italiana in Afghanistan introduce elementi (...)
Lire la suite, les commentaires...
Afghanistan: l’iniziativa di Rifondazione può impedire il coinvolgimento diretto dell’Italia nella guerra
di : Franco Ferrari - 5 luglio 2006
di Franco Ferrari L’esito del dibattito politico nell’Unione sul rifinanziamento della missione in Afghanistan deve essere valutato nell’ambito del contesto politico-militare che caratterizza il conflitto nel Paese asiatico. L’accordo raggiunto nel Governo, se sarà confermato, prevede il mantenimento e se possibile una riduzione della presenza militare italiana nonché la conferma dell’attuale dislocazione e dell’attuale mandato. Si tratta di una intesa (...)
Lire la suite, les commentaires...
Risposta al ministro della Difesa italiano Arturo Parisi
di : Gino Strada - 4 luglio 2006
2 commenti
di Gino Strada Questa mattina ho visto due blindati italiani passare davanti all’ospedale di Emergency, nel pieno centro di Kabul. I militari spuntavano dalla torretta, ruotando la mitragliera da destra e sinistra, lentamente, a "coprire" entrambi i lati della strada. Mi sono chiesto che penseranno i cittadini di Kabul della loro citta’ attraversata da carri armati stranieri. E che sensazione avranno i passanti nel vedersi puntate addosso quelle mitraglie? Ho avuto il piacere (...)
Lire la suite, les commentaires...
Giusto un pensiero per dire che...
di : Davide - 3 luglio 2006
di Davide ... a volte uno non ce la fa. A volte la vista di cannoni e carri armati - eppure, cosa c’è di più concreto, tangibile e impietosamente duro di qualche tonnellata di ferro senz’anima?.. Duro sì, ti ci puoi fracassare la mano, il cranio, senza fargli un graffio. Sììììì... ogni uomo porta in sé l’infinità del creato, pare. Bello respirare, eh? e dirsi che tutta quest’aria e sole e vento e tutto, e tutto è nei tuoi polmoni e in tutte le tue vene, che ogni (...)
Lire la suite, les commentaires...
Acqua fredda-bollente: non ringrazio
di : Doriana Goracci - 3 luglio 2006
1 comment
de Doriana Goracci Cara Lidia, sono una di quelle che non scorda il passato e spera nel futuro.Ma veniamo al presente. Non sono tra quell* che ringrazi perchè schierat* a tuo favore. Non metto in dubbio che avrai ricevuto critiche pesanti (improperi?) da parte di molti altri. Il tuo esserti messa a disposizione nel passato al dialogo e al confronto anche aspro tra il movimento e la politica istituzionale, ci ha abituato ad interlocquire con te, direttamente.Non è cosa da poco. Nel mio (...)
Lire la suite, les commentaires...
Lidia Menapace: Lettera dal Senato, su Afghanistan e politica estera
di : Lidia Menapace - 2 luglio 2006
3 commenti
Cari pacifisti, vi spiego perché ho approvato quell’accordo di Lidia Menapace Oggi, cari amici pacifisti, devo narrarvi cose gravi e difficili e non per scarico di coscienza o per trovare giustificazioni o condivisioni da parte vostra, dato che so che la responsabilità di quello che decido è mia e intera la tengo. Cominciano leprime decisioni del governo e la situazione non è allegra, almeno in Senato, dove -come è noto- la maggioranza è risicatissima e le imboscate possono sempre (...)
Lire la suite, les commentaires...
PROTESTE TIBETANE CONTRO LA CINA PER IL TRENO PIU’ ALTO DEL MONDO
di : edoneo - 26 giugno 2006
1 comment
Un dimostrante tibetano grida slogan anti-cinesi mentre è trattenuto fuori dell’ambasciata cinese mentre è in corso la protesta contro il completamento di una linea ferroviaria da Gormo in Cina a Lhasa nel Tibet, a Nuova Delhi, India, -lunedì 26 giugno 2006-. I tibetani hanno condannato le ferrovie come minaccia diretta alla loro cultura e sovranità. (AP Photo/Saurabh Das) IN CINA IL TRENO PIU’ ALTO DEL MONDO, E’ IL PECHINO-LHASA PECHINO - Il treno Pechino-Lhasa, con (...)
Lire la suite, les commentaires...
Commemorato ad Hong Kong il 17esimo anniversario del massacro di piazza Tiananmen
di : edoneo - 4 giugno 2006
Students hold candles as they take part in a rally at Hong Kong’s Victoria park Sunday, June 4, 2006. Tens of thousands of people held a candlelight vigil to mark the 17th anniversary of the military crackdown in Tiananmen Square on a pro-democracy student movement in Beijing. (AP Photo/Vincent Yu) 4 giugno 2006 - RICORDATO AD HONG KONG CON UNA CERIMONIA SOLENNE IL 17esimo ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI PIAZZA TIANANMEN, PECHINO, CINA Cina. 17 anni fa il massacro di Piazza (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nepal: una svolta storica
di : edoneo - 26 maggio 2006
Per la prima volta nella storia del Nepal il potere esecutivo è interamente nelle mani del popolo. di Monica Mottin La storia corre velocemente, di questi tempi, in Nepal. Con una decisione storica e coraggiosa giovedì 18 maggio il nuovo Parlamento nepalese (House of Representatives) ha approvato all’unanimità un’ordinanza con cui vengono drasticamente tagliati i poteri del re, portando per la prima volta nella storia di questo piccolo paese himalayano il potere esecutivo (...)
Lire la suite, les commentaires...
SU IRAQ E AFGHANISTAN FACCIAMO LE PRIMARIE
di : Gigi Malabarba - 24 maggio 2006
Anche la Cia non ci vuole a Nassiriya e la missione a Kabul è cambiata di Gigi Malabarba Al di là della propaganda dell’amministrazione Bush e del Pentagono, gli Stati Uniti tentano di uscire dal pantano iracheno con iniziative apparentemente contraddittorie tra loro: dalla guerra sporca con stragi e assassini mirati, istruiti dagli uomini di Negroponte, fino all’apertura di negoziati con settori della guerriglia per cercare di ottenere una riduzione del conflitto armato (...)
Lire la suite, les commentaires...
21 mag 08:02 Indonesia: 200mila in piazza chiedono processo contro Suharto
di : edoneo - 21 maggio 2006
GIACARTA - Duecentomila persone sono scese in piazza a Giacarta, in Indonesia, per chiedere il rinvio a processo dell’ex dittatore Suharto, decaduto otto anni fa. A distanza di tutti questi anni, la popolazione locale e’ ancora divisa sull’operato dell’ormai 84enne leader supremo, considerato da molti come il fautore del regime piu’ corrotto e brutale della storia recente. (Agr) SUHARTO E’ UN UOMO LIBERO La procura generale chiude il caso per (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nepal. Parlamento sancisce la limitazione dei poteri del re. Svolta democratica per il paese
di : edoneo - 18 maggio 2006
LA MARCIA DEL DIALOGO I ribelli maoisti marciano nell’area di Chahara, circa 250 km a ovest della capitale Katmandu, nel Nepal. Nei giorni scorsi i ribelli hanno accolto con favore l’annuncio di tregua fatto dal nuovo governo nepalese e si sono dichiarati pronti al dialogo (Ap) New Delhi. Il nuovo governo nepalese ha presentato stamane in parlamento una risoluzione atta a limitare i poteri del re, soprattutto in connessione al suo controllo sull’esercito. La risoluzione, (...)
Lire la suite, les commentaires...
Io chiedo... quando sarà... che l’uomo potrà imparare...
di : Davide - 10 maggio 2006
2 commenti
Prendo ancora una volta in prestito delle parole al mio caro Francesco (Guccini), non me ne voglia (in corsivo). La mattina, mi alzo. La mattina, mi lavo, esco, vado al lavoro. Mi innervosisco, se il metrò ritarda di qualche minuto. Se c’è il sole, è un motivo in più per ridere e un’energia che si rinnova; se piove mi dico "sarà meglio domani". La guerra è lontana nel tempo, da poco abbiamo festeggiato il 25 aprile, l’8 maggio. L’Europa non se ne ricorderà più, (...)
Lire la suite, les commentaires...
L’asiatica fenice
di : edoneo - 7 maggio 2006
1 comment
di Giulietto Chiesa da Galatea Mikhail Gorbaciov ha scritto, su La Stampa , recentemente, che la guerra fredda numero due è già cominciata. Possiamo fidarci. Lo è. E’ finita la fase in cui Vladimir Putin accettava di fare da - come si dice a Mosca - mladshij partnior (socio subalterno) di Washington. Ed è finita non tanto perché Putin sia diventato baldanzoso e aggressivo all’improvviso, essendosi probabilmente stufato di essere considerato, appunto, un socio subalterno, quanto (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nepal, guerriglia maoista annuncia tregua di tre mesi
di : edoneo - 27 aprile 2006
L’obiettivo è quello di "favorire il processo di formazione di un’assemblea costituente" Nepal, guerriglia maoista annuncia tregua di tre mesi Diffuso nella notte un comunicato: "Il nostro esercito popolare di liberazione non condurrà nessuna offensiva militare in questo periodo e resterà sulla difensiva" Kathmandu, Si allenta la tensione in Nepal. La guerriglia maoista ha annunciato una tregua di tre mesi a partire da oggicon lo scopo di sostenere ’’sostenere la (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nepal: manifestazione di oggi diventa marcia della vittoria
di : edoneo - 25 aprile 2006
L’opposizione nepalese ha indicato il nome del nuovo primo ministro e trasformato la manifestazione di oggi in una ’marcia della vittoria’. Ieri re Gyanendra aveva annunciato la riconvocazione del Parlamento, disciolto nel 2002. Il premier prescelto e’ l’anziano Girija Prasad Koirala, gia’ ex primo ministro, incarcerato per breve tempo l’anno scorso. I 7 partiti dell’opposizione hanno revocato lo sciopero che durava da 19 giorni e invitato (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nepal. Tensione alla vigilia della grande manifestazione contro il re
di : edoneo - 24 aprile 2006
Katmandu, Vigilia tesa in Nepal per il grande corteo di protesta contro il re Gyandendra organizzato dall’opposizione. A Katmandu una quindicina di manifestanti sono rimasti feriti durante l’intervento della polizia per disperdere una folla di 2mila persone che per il sesto giorno consecutivo sfidava il coprifuoco. La coalizione anti-monarchica, che va sotto il nome di Spa, ha organizzato per domani nella capitale una grande manifestazione a cui per la prima volta (...)
Lire la suite, les commentaires...

0 | 20 | 40 | 60 | 80 | 100 | 120 | 140



home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

La justice sans la force est impuissante, la force sans la justice est tyrannique. Blaise Pascal
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 Febbraio
di : Luca Visentini via FR
Sono cento racconti brevi o brevissimi che nell’insieme ricostruiscono, in un’unica vicenda, la Milano dal 1968 al 1977 di un ragazzo della nuova sinistra. Un compagno di base, non un dirigente, né un pentito. Non si parla di analisi politiche o dispute ideologiche, ma di amore, amicizie, famiglia, lotte e scontri concreti. Si legge un “clima”, un’umanità. Sono storie anche vere ma che trascendono, con la scrittura, l’autoreferenzialità. (...)
Leggere il seguito
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito