Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
Dazibao
Genova, piazza Alimonda. Sono le ore 17.20 del 20/07/2001
di : Collettivo Bellaciao - 20 luglio 2004
L’ESECUZIONE La sequenza fotografica dell’assassinio di Carlo Giuliani Genova, piazza Alimonda. Sono le ore 17.20 del 20/07/2001 Una jeep dei carabinieri rimane incastrata in una stradina stretta, tra il marciapiede e un cassonetto, e viene circondata da un gruppo di manifestanti. Il finestrino posteriore non esiste più, perché è stato sfondato a colpi di anfibio da uno dei militari presenti all’interno del mezzo per aprire un varco utile a colpire i (...)
Lire la suite, les commentaires...
L’orrore in P.zza Alimonda
di : Genova - 20 luglio 2004
Il passamontagna di Carlo Giuliani accusa le forze dell’ordine: chi infierisce su Carlo morente e perche’? L’analisi di foto nuove di P.zza Alimonda (ma conosciute dai magistrati) fa emergere una sconvolgente verità: intorno alle ore 17.30 del 20 Luglio 2001, in presenza di ufficiali di grado elevato della polizia e dei carabinieri, qualcuno infierisce su Carlo Giuliani ferito invece di aiutarlo, senza sapere se sia vivo o morto. Una versione assurda e puerile risale la (...)
Lire la suite, les commentaires...
A 25 Anni dalla Revoluciòn Popular Sandinista
di : Giorgio Trucchi - 19 luglio 2004
di Giorgio Trucchi Per molti di noi, alla fine, dalla Rivoluzione Popolare Sandinista e dal popolo nicaraguense é più quello che abbiamo ricevuto di quello che abbiamo dato. Siempre serà 19 de Julio. In quei giorni erano già cinque persone. Spensero le luci di una stanza che chiamavano "La Bottega", smontarono l’antenna di plastica e dissero addio ad un vecchio amplificatore che aveva vinto la battaglia contro il tempo e contro la Guardia Nazionale. Era l’agonia di una (...)
Lire la suite, les commentaires...
Quando la musica cantava piu’ forte di cento cannoni
di : Giorgio Trucchi - 19 luglio 2004
di Giorgio Trucchi I migliori o peggiori momenti della nostra vita sono sempre accompagnati da una canzone. Esistono canzoni che sintetizzano i sogni di un’epoca. Con esse sono invecchiati in molti, le canticchiano e le ammirano come fossero un paesaggio che conduce ad un orizzonte lontano. Con il tempo, le raffiche di vento si portano via frammenti di queste melodie, ma più tardi tornano per ricordare quei giorni in cui molti, armati di fucili o di parole, volevano costruire un (...)
Lire la suite, les commentaires...
La strage dei professori
di : Robert Fisk - 18 luglio 2004
di Robert Fisk Un tempo lontano i mongoli tinsero le acque del Tigri di nero inchiostro, gettandovi i libri iracheni che volevano distruggere. Oggi essi preferiscono distruggere i docenti iracheni che sui libri basano il loro insegnamento. Dal giorno dell’invasione anglo-americana dell’Iraq, hanno infatti assassinato almeno 13 accademici soltanto dell’Università di Baghdad, e un numero imprecisato di altri in tutto il Paese. Docenti di Storia, rettori, tutors di Arabo, (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il Sorriso della Rivoluzione
di : Giorgio Trucchi - 17 luglio 2004
di Giorgio Trucchi "Lo facevano in modo veloce. Ferivano, uccidevano e poi scappavano. Musawàs era stato appena colpito dalla Contra e Salto Grande, a 30 minuti dalla zona mineraria di Bonanza verso la Costa Atlantica, era la prossima. I guardiani della diga che riforniva la città di acqua erano Brenda, René, Maria Cristina, Ramòn, Aaròn e altri due". Brenda parlava con il papà di un amico, Eduardo Medina, quando l’avvisarono di correre fuori. Da giorni faceva sogni orribili e (...)
Lire la suite, les commentaires...
Uranio impoverito : pericolo contaminazione
di : Roberto Bàrbera - 17 luglio 2004
La guerra e le armi uccidono in molti modi. L’uranio impoverito è ancora al centro di dure polemiche tra associazioni di militari e alti comandi. La denuncia dell’Unac, associazione dei Carabinieri di Roberto Bàrbera "Siamo sempre più preoccupati per la situazione del contingente italiano in Iraq, al nostro ’call center’ arrivano molte telefonate di militari e loro familiari. L’aspetto più serio è la possibile contaminazione da uranio impoverito. Le (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il Postino di Sandino
di : Giorgio Trucchi - 16 luglio 2004
di Giorgio Trucchi Per Juan Bautista Lòpez, la Rivoluzione é arrivata quando aveva già 69 anni, 12 figli e un amore eterno, Doña Haydée Gonzàlez. Quel 19 luglio 1979, per Juan erano già passati 52 anni da quando, ragazzino, portava i messaggi e le lettere del General Sandino lungo le strade della Segovia, regione nord del paese. Il tempo era passato veloce, per lui che aveva combattuto contro i conservatori e poi, contro i marines statunitensi che avevano invaso il Nicaragua. Aveva (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nuove amazzoni: il movimento delle donne contro il cancro al seno
di : Laura Corradi - 16 luglio 2004
2 commenti
di Laura Corradi Il libro Le storie delle donne raccontate in questo libro hanno in comune la decisione di dichiarare guerra al cancro, facendo di questa lotta un motivo centrale della loro esistenza. Nel Cancer movement, che si è sviluppato negli ultimi anni negli Stati Uniti, lottano fianco a fianco donne di diversa provenienza sociale, etnica e politica, per opporsi ai "produttori di cancro", agli inquinatori e ai loro fiancheggiatori, e per combattere politiche sanitarie ottuse e (...)
Lire la suite, les commentaires...
GENOVA 2001 : LA MENZOGNA un percorso di riflessione
di : COMITATO PIAZZA CARLO GIULIANI - 16 luglio 2004
di COMITATO PIAZZA CARLO GIULIANI Appuntamento a Genova: 16-21 e 28 luglio 2004 per il programma clicca qui Genova, capitale europea della cultura nel 2004, si è messa il vestito della festa. E allora può dar fastidio parlare della devastazione e del saccheggio che ha subito nel 2001: devastazione dei diritti e saccheggio della democrazia. Noi pensiamo che si debbano trovare la volontà e lo spazio per la memoria, perché non si può dimenticare, peggio ancora cancellare un passato tanto (...)
Lire la suite, les commentaires...
B and B, due destini paralleli
di : Rina Gagliardi - 15 luglio 2004
1 comment
di Rina Gagliardi B&B, due destini paralleli Sembravano proprio due «anatre zoppe», che si sostenevano l’una all’altra, nel vano tentativo di non perdere l’equilibrio. O meglio: sembravano - come erano due leader politici al tramonto. Diversi - in teoria - per età, lingua, e perfino campo d’appartenenza politica. Ma resi quasi identitici - in realtà - dalle scelte fondamentali: la sudditanza a Bush, l’assurda guerra all’Iraq, il vizio inveterato di (...)
Lire la suite, les commentaires...
"Bareta", l’uomo Molotov
di : Giorgio Trucchi - 14 luglio 2004
di Giorgio Trucchi La prima volta che si vide su una scatola di fiammiferi Momotombo quasi si strozza con il caffé che stava bevendo. " Sei sicuro che sono io? Ma che cazzo ci faccio su questa scatola? Perché non hanno messo un eroe?...Io sono ancora vivo...". Pablo de Jesus Aràuz Mairena ha oggi 45 anni e per molto tempo si é rifiutato di ammettere che fosse lui quel ragazzo della molotov che, il 16 luglio del 1979, fu immortalato dalla lente della fotografa Susan Meiselas tra le (...)
Lire la suite, les commentaires...
Casa Bianca : terrorismo elettorale
di : Rina Gagliardi - 13 luglio 2004
1 comment
di Rina Gagliardi Può darsi che siamo accecati dall’"antiamericanismo". Ma la notizia pubblicata da "Newsweek" ci appare molto grave, ovvero più che inquietante. Che alla Casa Bianca si stia "studiando" la possibilità tecnico-giuridica di rinviare le elezioni presidenziali del 2 novembre ci sembra comunque, in sè, un fatto inaudito - tanto è vero che non è mai successo, o quasi, nella storia degli Usa, neppure negli anni infuocatissimi delle guerre mondiali. Che, poi, questa idea sia (...)
Lire la suite, les commentaires...
LA GUERRA DEI POVERI, di Nuto Revelli
di : Enrico Campofreda - 12 luglio 2004
1 comment
di Enrico Campofreda Potevano esserci "Quaranta milioni di baionette" pronte a combattere come annunciava dal fatidico balcone il primo Duce degli Italiani? Potevano esserci. La propaganda e la retorica del fascismo avevano obnubilato molte menti sin dalla più tenera età, lo testimonia l’autore in apertura del suo libro "Avevo nove o dieci anni quando balbettai questo giuramento: nel nome di Dio e dell’Italia giuro di eseguire gli ordini del duce e di servire con tutte le (...)
Lire la suite, les commentaires...
"Maledetta globalizzazione" di Francesco Caruso
di : Francesco Caruso - 11 luglio 2004
di Francesco Caruso Chi è il vero criminale? chi si stende sui binari della ferrovia per fermare i "treni della morte" o chi dichiara una guerra illegittima violando il diritto internazionale? chi si oppone allo sfratto di un’anziana sola e disabile o il camorrista che la vuole buttare fuori? chi protesta pacificamente o chi pesta a sangue i manifestanti? "Maledetta globalizzazione" è una raccolta di brevi racconti, di "frammenti di vita e di disobbedienza sociale" attraverso i (...)
Lire la suite, les commentaires...
TOBIN, CHI ERA COSTUI? fisco e spartizione capitalistica del plusvalore
di : Gianfranco Pala - 11 luglio 2004
di Gianfranco Pala Proposta, 27, Milano 1999 Esercitandosi in un nuovo gioco che intende seguire le evoluzioni in volo del denaro mondiale ­ il cosiddetto flying capital ­ la "sinistra democratica" internazionale, oltre a essere impreparata, non sa essere abbastanza maliziosa: cerca infatti di colpire separatamente la speculazione di contro alla produzione, il che non solo è utopico ma sbagliato. Questa sinistra borghese degli "economisti illuminati", come la denotava Marx, non essendo (...)
Lire la suite, les commentaires...
I NOSTRI ANNI
di : Enrico Campofreda - 10 luglio 2004
di Enrico Campofreda "Tu sei un mio nemico prendo, ti fucilo, t’ammazzo cosa brutta, crudele quello che vuoi. Ma se prima d’ammazzarti ti cavo gli occhi, ti sventro, ti taglio i testicoli è diverso, no? Sai quanta gente hanno ucciso così i fascisti? Italiani brava gente un cazzo!" Le parole di Natalino cinquant’anni dopo pesano come il piombo dei proiettili che sparava ai nazifascisti e che questi sparavano a lui e ai suoi compagni partigiani. Però con la differenza (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nicaragua : scontro aperto
di : Giorgio Trucchi - 10 luglio 2004
Giorgio Trucchi "Se ne riparlerà dopo le vacanze". Questa é stata la decisione dei deputati che stavano iniziando la discussione sul nuovo Codice di Procedura Penale. Troppe le divergenze anche all’interno degli stessi gruppi parlamentari, troppe le pressioni esterne. Fuori dalla Asamblea Nacional si é quasi arrivati alle mani tra i differenti gruppi anti e pro aborto. Da una parte i settori religiosi che hanno mostrato scene apocalittiche con immagini di feti atrocemente (...)
Lire la suite, les commentaires...
LETTERA DA KANDAHAR
di : KANDAHAR - 10 luglio 2004
Io sono nata a Kandahar 22 anni fa, sono stata in Italia per quasi tutta l’infanzia e di questo non smetterò mai di ringraziare mio padre che ha voluto che io vedessi un mondo diverso di pace, poi sono tornata in Afghanistan, dove c’era tutta la mia gente. Ho conosciuto gli italiani, sono come noi. Ho amato la capacità degli italiani di capire, di non giudicare, di commuoversi. Così a questo popolo che ho amato invio la mia preghiera. In Italia c’è la mafia che si è (...)
Lire la suite, les commentaires...
Nicaragua : il dramma infantile
di : Giorgio Trucchi - 10 luglio 2004
Giorgio Trucchi La bambina di sei anni é entrata nella clinica attaccata al braccio della mamma. E’ rimasta con la testa inclinata davanti alla dottoressa dell’Istituto di medicina legale ed ha cominciato a parlare solo quando é entrato un dottore in camice bianco, con paura. "Mi visita quest’uomo? No, mamma, non voglio. E’ un uomo, non voglio!". Con la dottoressa ha poi raccontato che é stata abusata da uno zio che l’aveva trovata coperta solo con un (...)
Lire la suite, les commentaires...

... | 3100 | 3120 | 3140 | 3160 | 3180 | 3200 | 3220 | 3240 | 3260 |...



home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

Si tu ne participes pas à la lutte, tu participes à la défaite. B. Brecht
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 Febbraio
di : Luca Visentini via FR
Sono cento racconti brevi o brevissimi che nell’insieme ricostruiscono, in un’unica vicenda, la Milano dal 1968 al 1977 di un ragazzo della nuova sinistra. Un compagno di base, non un dirigente, né un pentito. Non si parla di analisi politiche o dispute ideologiche, ma di amore, amicizie, famiglia, lotte e scontri concreti. Si legge un “clima”, un’umanità. Sono storie anche vere ma che trascendono, con la scrittura, l’autoreferenzialità. (...)
Leggere il seguito
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito