clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Caschi il mondo, pardon, la matita, Placide colpisce

venerdì 15 dicembre 2006

Roberto Ferrario et Placide

Placide sostiene Bellaciao…
Grazie Eric.
Sostenete Bellaciao firmando qui – un dono qui

di Catherine Wendell tradotto dal francese da karl&rosa

Quella di Eric è la storia di un ragazzino di Port Sainte-Marie, nei dintorni di Agen… e, secondariamente, una storia di prugne….

Infatti, prima di far esplodere l’attualità con un tratto di penna, Placide ne ha fatte delle sue nei Balcani, mettendo un po’ di pepe nella quotidianità dell’esercito francese su Azur FM Sarajevo, ibrido di « Good Morning Vietnam » & di France Info.

Il suo tono, inimitabile, contribuisce a togliere di bocca ai nostri soldatini il gusto amaro delle prugne secche, pallottole, che, allora, sibilavano a quelle latitudini…

Liberato dagli obblighi militari e dopo essere stato caldamente ringraziato in alto loco, Placide (il suo vero nome é Eric, gravemente traumatizzato da bambino dalla lettura di Placid e Muzo e da Pif il Cane), é tornato alla sua prima passione, il disegno…

Fin da quando scarabocchiava dovunque in casa del padre, un tempo coltivatore di prugne, la prugna non cade mai lontano dall’albero, perché il mestiere del coltivatore di prugne consiste non solo nel raccogliere questi frutti preziosi, ma nel cuocerli la notte seguente la raccolta.

Buon sangue non mente e Placide, attualmente formidabile disegnatore, cuoce la sua vignetta del giorno dopo fra la raccolta delle ultime notizie di mezzanotte e quella delle 4 del mattino. Dopo a nanna e la terra continua a girare.

Dove si trovano i disegni di Placide ? Anzitutto, da lui.

Nell’imminenza di qualche scadenza elettorale, senz’altro altrove… continua… !

Senza trascurare i muri delle colombaie, nel Sud ovest, tradizionalmente ricoperte di affreschi salaci… dato che i cacciatori sono quelli che sono e il colombaccio si fa aspettare… Segnaliamo che il livello culturale e decorativo delle suddette colombaie é molto migliorato da quando Placide ci si rifugia con i suoi compagni. Precisazione utile per gli animali : la sua sola arma é un pennarello.

La vignetta é notevolmente sviluppata ed apprezzata sulla stampa anglosassone, dall’Herald Tribune al NYTimes al Guardian etc…. fino al più oscuro foglio in fondo al Queensland.

D’altronde Placide/Eric sta per passare all’inglese, per calcare le scene un po’ dappertutto. Ha già cominciato… « France is burning »

Votate Placide e viva i grandi uomini !

Post scriptum : é tutta « colpa di Henry ! » che organizza attualmente un’esposizione di Placide nei locali di Communider. Bravo Henry, un fiuto cosi’ non s’improvvisa.

Incontrati ieri sera, fra due Corona fresche a puntino : « il presidente che commenta l’attualità » sul blog del Chi/ il coraggioso che ha dato vita a Bellaciao, attualmente « nei guai » per ragioni di bavaglio al diritto di espressione/ un giovane disegnatore e il suo papà, di grande avvenire entrambi…/ e tutti gli altri, Domi, Yves…/ nient’altro che bellezze insomma !

http://planetargonautes.typepad.fr/