Archivi : FR | EN | ES

Articoli dal 2022

Gli italiani all’estero: il "Collettivo Bellaciao"

sabato 15 aprile 2006

- Contatta l'autore

di Doriana Goracci

Ho avuto modo di conoscere in rete il Collettivo Bellaciao, poi in parte "dal vero".

E’ una piccola testimonianza di italiani residenti all’estero che affrontano con profonda dignita’ i problemi nel loro locale senza distaccarsi dal paese di origine, e tanto hanno fatto per "agire localmente-pensare globalmente".

Il Collettivo e’ partito proprio da Parigi, dove noi abbiamo guardato con speranza negli ultimi tempi.

Non quartieri ghetto, non gruppi settari, non rivendicazioni di appartenenze o sigle, ma partecipazione collettiva: che "quelli fuori", tanti per fortuna, hanno dimostrato di dare.

Messaggi

  • risposta e suggestioni p^er collettiv bellaciao,e modeti punti di vista opinioni,per aprire un dibattito,democraticoa,tra noiin europa/(da parte di militanti primitivi di questa resistenza d’italiani all’estero,da decine d’anni di lotte ,eccsecc,sic)/I militanti(lavoratori,disoccupati,studenti,artisti-critici-ricercatori,gays,elettroni liberi,giovani nomadi poeti vagabondi,donne rosse nere libertarie e verdi ecologiste radicali,cyberfemministe,tantes rouges,noires(post socialiste libértaires,communistes néo du socialisme et liberté ensemble,operai e impeigati,professori di lingua italiana,volontari ONG,vlonatri associativi del paese residente,altermondialisti,e néo no new gibals,militanti artivisti della resistenza creativa delle blogosfere cyberculture,dove si gioca il potere la dominazione del nuovo capitalismo ecc),i militanti della(questa dagli anni 90), nuova, sinistra(giovane), nuova politica dei collettivi bellaciao, nel mondo,esistono da anni ,ed ,erano purtroppo(sic),invisibili,mentre adesso grazie al websito ed altri blogs a venire ,in coordinazine con quello pioniere originario(parigino francese),,potrnno questi collettivi ,coordinar/si,insieme,per organzizzare una resistenza ed ""autonomia "democratica", sociale",,di tutti gli italiani all’estero che hanno contribuito largamente alla vitoria dll’unione...nel loro paese d’origine,senza tralasciare le lotte del paese che li ospita,chiairamente ,in simbiosi extreme- jonction, permanente con tutte quelle energie residenti presenti che lottano sulla stessa nostra lunghezza d’onda d’alters ,d’opposizione sociale(sinistra critica radicale rivoluzionaria,di lotta continua,associative,sociali,neo globalsetc etc ), a questa restaurazione guerresca(gurrepermenenti per i petrolio iraq iran etc) del terzo capitalismo delle nuove tecnologie della società di comunicazione,alla Deleuze,Foucault,Guarttari,teorie previsioni degli autoir della french theory,etc, ecc ecc;Il problema é in italia:che fare????Come si potrà abolire la legge liberticida Biag,codice del lavoro,difesa dei lavoratori,statuto, ecc,dire stop alla guerra e unirsi collaborare con la confindustria???Come si potrà dare il diritto all’esistenza dignità per tutti i cittadini esclusi dal sistema dell’ultraliberalismo berluscniano che per anni ha affamtao il popolo lavoratore ,impoverito la classe media e orgnaizzata la guerra tra i poveri per meglio domnare arrichhirsi comme nell’ideologia anarcocapitalsita selvaggia sicdei neocons americani,ecc;??Come portranno insomma camminare insieme ,le idee nostre ,di emancipazione giustizia sociale uguaglinaza fratellanza (e libertà sempre)di distribuzione di ricchezze ,ecc;(secondo i reali bisogni come diceva agnes Heller ,i bisogni di democrazia e socialismo che invovaocano gli italiani che hanno votato per l’unione dei candidati di vera sinistra??)Come potranno andare insieme le idee di rifondazione ,del diritto per tutti all’esistenza e quello dei democristaini della margherita dell’interesse verso la confindustria dei capitalisti padroni veri italiani,???L’italia é anomala e noi all’estero abbiamo fatica a spiegare ai nostri amici compagni rfrancesi,danesi,olandesi,tedeschi,ecc;che l’italia pecca di democrazia e socialismo mancato.(democrazia bloccata).Dopo il fascismo ,in italia non c’é stata mai come in francia per esempio una vera alternanza(non parlo di aternativa che é ancora eutopa a venire,sic),ma una semplice alteranza democratica/La sinistra nel passato ha vinto molte volte le elezioni ma non é mai andata al governo perché la cia americani e compagnia(vecchi fascisti ora al potere ,la borghesia capitalsira italiana) non vogliono lasciare questa bella italia d’importanza strategica geopolitica ecc;per le loro guerre (iraq esempio)/Il futuro é difficle e noi dei collettivi esteri dobbiamo avere gli occhi bene aperti ,in caso di esplosione sociale in italia,che potrà essere organizzata ,il malcontento ,ecc,da i populisti pseudo sociali delle estreme destre di alternativa sociale il movimento sociale ,inorgoglito dai loro camerati di allenza nazionale al potere da anni nel nostro triste paese dove disssidenti democratici new globals sono in prigione,accusati per le loro idee di giustizia sociale voglia di democrazia radicale ,mentre i fascisti post e seguaci sono al potere (sic)oppure,ad organzizzare nei queritieri proletari le piazze la rivolta possibile a venire,giocando con le parole e rubando(come sempre ,visto le loro ideologie razziste gerarchiche totalitarie di oppressione ecc) a noi, di sinistra i, nostri slogans(musiche celtiche,rock,autori filosofi,storie rivisisitate manipolate,per loro usi e ideologie negazioniste,razziste ecc,etc) di giustizia sociale uguaglianza ecc;/Quindi la situazione malgrado la vittoria é alquanto complessa..La resistenza deve continuare ,la nostra presenza deve essre costante e dobbiamo vigilare attraverso e/mals lettres,articoli,(viaggi contatti permanenti con l ’italia) anche da lontano che in italia non arrivi(ahilé) una nuova destra estrema(nuova maniera totalmediaticaliberale post situiazionista,Debord theory, etc, insomma) piu dura di quella al potere con il regime berlusconiano.Resistenza continua...lotta continua per l’Autonomia Democratica alternativa,Sociale Libertaria d’uniità dei precari prolos popolare ecc;///bye bye da :uno scettico bluesman et la TANTE ROUGE....../un semplice punto di vista///////////Delle suggestioni per i collettivi bc in europa :perché non organizizzarsi autonomamente ,con dei raduni meetings periodici a parigi o altrove ,con la massima presenza ,al di la di burocratismi di partito ecc ecc?Dobbiamo anche sperimentare un altro modo,wow, di fare politica..Dei clubs(T A Z permanenti)zone d’autonomia democratica sociale permanenti ,una suggestione per il futuro al posto dei vecchi circoli, ecc, al posto delle vecchie sezioni???Circoli aperti a tutti attraverso un adesione del tipo:amici,simpatizzanti, di bellaciao/e una struttura parallela transversale di miltanti esperti,di rifo altre orga sinistra critica radcale ecc;ecc(ma sempre a rotazione avitando burocrazie che hanno dato tristi risultati come a parigi dove un nucleo di persone ha avuto un potere fitttizio(da noi non c’é potere, né voglie di carriere ,ambizioni eccin qunato già , esistono altri parriti classici per questo tipo di persone personaggi sic),per decine di anni scavalcando la volontà della maggiroranza di noi,italiani che volevano(mo) atro,come questi liberi circoli di bellaciao per esempio) ,Una cooordinazione al posto delle vecchie federazioni(oppure parallele ,anch e se non,é nostro compito di simpatizzanti bc,d’ interefrire nelle questioni centralizzate dei partiti italiani che sono sordi alle nostre esigenze richieste bla bla blabla)/Fare esistere insomma in maniera indipendente,i collettivbc da lla siniustra dei pc,(non solo anche la sinistra critica radicale europea) in auropa..Anche per avere un punto critico diverso,in caso di abbagli delle dirigenze dei partiti ,come fu nel passato ,quando in italia si credeva che la sinsitra plurale fra,cese fosse differente da l cenrosnistra italiano ,(entrmbi hanno privatizzato tassato quasi allo stsso mod neo liberale sic).Quindi per i collettiv mantenere lo spirito critico,(in sinegie,ok, ma non confondere le federazioni, dei partiti, con i clubs circoli autonpmi ,le TAZ permaneti,PAZ,che propongo,per esempio,di bc)/Questa é un ipotesi che amerei discutere con tutti i compagni di bc in europa...Organzizzare unassemblea costutuente di" bc"europea, é possibile ,per una coordinazione ,europea d’autonomia democartica sociale,e indipendente dai partiti per continuare a militare nei movimenti sociali associativi di volontariato, francesi,degli alters neoglobals in germania inghilterra ecc,in maniera piu autonoma indipendente,senza burocrazie prigioniere e liberticide che a volte anche se in buona fede per il loro centralismo burocratico(sic)(una coordinazione di"" democrazia centralizzata"", per esempio é un alternativa al v ecchio modo del centralismo dei partiti di una volta,;dei responsabili di settore di commissioni che siano a rotazione,evitando sl=clerosi burocratiche ecc:Delle idee/Courage/ciao ciao belli ciao!IT art group extreme jonction(herman esse ,cahiers cyberdada)italofrancesi)/e sympatizzante del movimento dei partiti a venire della niuova giovane sinstra futura(rosso- nera libertaria- verde, dell’ecologie delle menti di Deleuze Guattari ,oppure dalle suggestioni teoriche di Eliséee Reclus))

    ...A D SL (Autonomia alternativa,sociale ,socialismo libertà),per un partito anticapitalista d’unità proletaria,/democrazia radicale democrazia proletaria)....e ricordarsi sempre(petizioni,messaggi solidarietà,ai blogs di paolo,leggere i suoi libri usciti anche in italia per le edizioni della città del sole napoli), ) che moltissimi resistenti come paolo ,alters new globals sindacalisti,ecc in italia sono ancora a" passeggiare (cme dice nella prefazione al libro di paolo persichetti,il filosofo francese daniel benasayd,editions textuel paris ))per le misere tristi prigioni italiane come lo fu per Gramsci,grande filosofo marxista italiano, durante quel tristissimo guerrafondaio periodo della storia italiana dei nostri nonni che diedero la loro vita per la resistenza al fascismo/che a volte arriva travestito con abiti della domenica.come adesso epoca dei libri di orwell huxley ecc etc etc /Amnistia sempre!!!!!!(democrazia radicale sociale,unità dei precari prolos etc).ADSL gratuit per tutti...internet gratis...diritto all’esistenza per tutti gli esseri umani singolari plurali...la via pas la survie!

    resister c’est créer(Deleuze)conoscere é(e) agire/capire agendo (paul nizan)/collettivo post situazionista ,della comnità a venire(Agamben giorgio):la tante rouge...