Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
Internazionale
Ossezia del Sud, manipolazione: immagini di guerra, guerra di immagini
di : Ossétie del Sud - 28 agosto 2008
Dopo alcuni giorni da quando queste fotografie sono state analizzate dal blog russo Russia Inside Out e dal blog serbo Byzantine blog scoperte come false, una messa in scena del fotografo David Mdzinarishvili, la Reuters le ha semplicemente rimosse dal proprio sito internet. Ecco l’analisi fatta da Byzantine Blog: Questa foto è stata prima pubblicata da Reuters come l’immagine del “cadavere di una donna che viene portato via dalla città di Gori”. Peccato che questo (...)
Lire la suite, les commentaires...
L’Italia a Rangoon: legno, preziosi e motori
di : JUNKO TERAO - 7 ottobre 2007
Dossier della Cisl sulle aziende italiane in affari con la giunta: da Bulgari a FoppaPedretti, passando per Avio. de JUNKO TERAO Con la giunta militare birmana si fanno buon affari: il business italiano col governo che da due settimane usa il pugno di ferro per reprimere le manifestazioni pro-democrazia iniziate dai monaci buddisti ammonta quest’anno a quasi 121 milioni di euro. A rivelarlo è la Cisl, che ieri ha fatto nomi e cognomi degli italiani che commerciano col regime di (...)
Lire la suite, les commentaires...
Da My Lai (Vietnam) a Haditha (Irak)
di : giustiniano rossi - 15 marzo 2007
di Giustiniano Rossi Chi si ricorda più delle eroiche gesta del tenente dell’esercito americano William Calley, uscito dalla scuola ufficiali di Fort Benning, Georgia, gesta che nel 1968, alla giovane età di 24 anni, gli avevano già fruttato ben due decorazioni ? Chi si ricorda del remoto villaggio di My Lai, nel distretto di Son My, Vietnam del Sud, dove il 16 marzo 1968 la valorosa compagnia Charlie dell’11.ma brigata americana, guidata dall’impavido tenente, (...)
Lire la suite, les commentaires...
VIETNAM/IRAK, la Guerra del fuoco
di : André Bouny - 20 gennaio 2007
di André Bouny tradotto dal francese da karl&rosa La guerra del Viêt-nam era una guerra totale contro tutto un popolo, intensa, su quasi duemila chilometri, di una durata considerevole ed in un ambiente coperto. La Guerra d’Irak ha, finora, una durata molto più breve, si svolge su alcuni punti caldi ed in un ambiente scoperto. Eppure la Guerra d’Irak é già costata, in dollari costanti, quanto la Guerra del Viêt-nam. Perché ? Anzitutto, il subappalto della guerra alle (...)
Lire la suite, les commentaires...
Atene - Scontri tra polizia e anarchici - 17 gennaio 2007
di : Jill - 19 gennaio 2007
1 comment
Manifestanti greci si scontrano con la polizia durante il raduno ad Atene il 17 gennaio 2007. Allievi e insegnanti hanno partecipato ad un corteo contro i programmi del governo per riformare l’istruzione superiore e per introdurre le università private. La polizia greca si è scontrata con gli anarchici ad Atene, mercoledì. Molte le molotov lanciate, che hanno incendiato quattro automobili ed un negozio. La polizia ha risposto con parecchi lacrimogeni. “Cinque poliziotti (...)
Lire la suite, les commentaires...
Agente Orange Vietnam : il grande silenzio
di : André Bouny - 9 gennaio 2007
1 comment
di André Bouny tradotto dal francese da karl&rosa Perché i media "istituzionali" tacciano questo gigantesco crimine fino a farne il più grande avvenimento dimenticato a cavallo fra i due secoli ? Sul banco degli accusati al processo di New York: Dow Chemical, Monsanto Company, Monsanto Chemical Co., Hercules Inc., Occidental Chemical Corporation, Thompson Hayward Chemical Co., Harcros Chemicals Inc, Uniroyal Chemical Co. Inc., Uniroyal Inc., Uniroyal Chemical Holding Company, (...)
Lire la suite, les commentaires...
ARTE TV : La tele dei Curdi in Iraq
di : Fulvia Alberti - 15 dicembre 2006
Fulvia Alberti sostiene Bellaciao... Grazie Fulvia. Sostenete Bellaciao firmando qui - un dono qui di Fulvia Alberti- Regista Tutte le televisioni del mondo, "La tele dei Curdi d’Iraq", 26’ sabato, 16 dicembre 2006 alle 15:15 Il documentario parla della società curda attuale, in parte attraverso la sua tele, in particolare in occasione del processo di Saddam, che tocca la questione dell’Anfal, la persecuzione dei Curdi. Bisogna sapere che il territorio del Kurdistan (...)
Lire la suite, les commentaires...
MOBILITAZIONE A SYDNEY CONTRO LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO
di : zed - 2 dicembre 2006
AD OGNI LIBERISMO IL SUO PRECARIATO AUSTRALIA - Sydney, 30 novembre 2008 Giovedì, le vie di Sydney hanno visto sfilare decine di migliaia di salariati che denunciano le nuove leggi che limitano, secondo loro, le libertà sindacali. Promettendo di sanzionare il governo nelle elezioni di 2007 se non le ritira, ostruendo la circolazione, esibendo le bandiere dei loro sindacati, i dimostranti inoltre hanno attraversato le strade delle altre grandi città australiane, come Canberra. Richiedono (...)
Lire la suite, les commentaires...
Bangkok - PROTESTE IN PIAZZA CONTRO IL COLPO DI STATO TAILANDESE
di : lora - 24 ottobre 2006
Alcuni dimostranti protestano nei pressi del Parlamento thailandese contro il recente colpo di Stato (Ap) TAILANDIA 24/10/2006 DOPO GOLPE: PRIMA SESSIONE PARLAMENTO, ELETTO PRESIDENTE Si sono riuniti per la prima volta, a cinque settimane dal colpo di stato che ha destituito l’impopolare ex-primo ministro Thaksin Shinawatra, i 242 deputati dell’Assemblea legislativa nazionale unicamerale designati dal cosiddetto Consiglio per la sicurezza nazionale, la giunta militare (...)
Lire la suite, les commentaires...
A Muhammad Yunus il premio Nobel sbagliato, a Edmund Phelps il Nobel del passato
di : Gennaro Carotenuto - 21 ottobre 2006
1 comment
Hanno dato il Premio Nobel a Mohammad Yunus, l’economista del Bangladesh, teorico del diritto al credito, trasformatosi in grande banchiere del microcredito. E’ l’uomo che ha dimostrato che i poveri (soprattutto le donne povere) fanno del credito un uso infinitamente migliore di quello che ne fanno i ricchi. Ma gli hanno dato il Premio Nobel sbagliato. di Gennaro Carotenuto I funzionari della Grameen Bank, la banca del microcredito rurale fondata nel 1975 da Mohammad (...)
Lire la suite, les commentaires...
Un mondo di poveri, un giorno per ricordarcene - 17/10, Giornata Mondiale del Rifiuto della Miseria
di : lora - 17 ottobre 2006
A Filipino woman waits along a line of participants during an anti-poverty campaign in Quezon city, north of Manila, Philippines on Monday, Oct. 16, 2006. The event which coincides with the countdown to World Poverty Day on Oct. 17, hopes to gather millions of people around the world in their bid to set a World Record for the most number of people to stand united against poverty in a 24 hour period. In collaboration with the UN Millennium Campaign, Philippine organizers hope to gather at (...)
Lire la suite, les commentaires...
La morte afghana
di : Giuliana Sgrena - 30 settembre 2006
2 commenti
di Giuliana Sgrena L’Afghanistan si sta irachizzando. Due soldati italiani morti in pochi giorni a Kabul, l’ultimo ieri. Kamikaze, autobombe, rapimenti, bombe sulle strade per far saltare i convogli militari, "collaborazionisti" uccisi - come Safia Hama Jan, assassinata a Kandahar. Intanto l’ultima edizione di Newsweek celebra con una copertina (diffusa in tutto il mondo, Usa esclusi) la fine dell’Afghanistan e la nascita del Jihadistan, ovvero la terra dei (...)
Lire la suite, les commentaires...
Libano. La complice inerzia della missione Unifil
di : disarmiamoli - 26 settembre 2006
Comunicato del Comitato per il ritiro dei militari italiani Le recenti notizie che giungono dal confine tra Libano e Israele, confermano la valutazione negativa che gran parte delle forze antimilitariste e progressiste del mondo hanno dato della missione militare ONU in Libano. Fonti locali e agenzie internazionali, riferiscono che i bulldozer israeliani stanno facendo “tabula rasa” della fascia di territorio libanese a ridosso del confine israeliano, allontanando con minacce (...)
Lire la suite, les commentaires...
Fmi e Bm, l’Indonesia autorizza il controvertice - Già si manifesta a Jakarta
di : edoneo - 10 settembre 2006
Un manifestante indonesiano in piazza a Jakarta al corteo di protesta contro la riunione congiunta del Fondo monetario internazionale e della Banca Mondiale che si terrà a Singapore a metà settembre. (Reuters) Il contro forum di Batam, in programma a metà settembre in coincidenza dell’assemblea annuale del Fondo monetario internazionale e il Comitato sviluppo della Banca mondiale, si farà. Le pressioni internazionali hanno avuto i loro frutti e così gli attivisti potranno incontrarsi (...)
Lire la suite, les commentaires...
Vandana Shiva: "Il boom indiano? Un dramma pagato dai più deboli"
di : zed - 7 settembre 2006
Parla Vandana Shiva, scienziata e attivista in lotta contro la globalizzazione liberista: "In India stiamo assistendo alla distruzione sistematica di ogni legge, ogni politica e ogni diritto. In nome del profitto" di Vittore Luccio Vandana Shiva è una scienziata famosa. Ma è anche, e sopra tutto, una militante, attivista politica e ambientalista, e tra le figure che più si battono a livello internazionale contro la globalizzazione liberista. Shiva ha vinto il premio Nobel alternativo per (...)
Lire la suite, les commentaires...
LA NAZIONE DEI BISONTI
di : Vincenzo Andraous - 2 settembre 2006
di Vincenzo Andraous Sento e vedo migliaia di persone, di ogni colore e nazione, diagnosticare terapie politiche e sociali per stabilizzare diritti e democrazie in paesi dilaniati dalla ferocia della povertà, dall’ingiustizia oramai globalizzata, che non sottrae religioni e dei, dal taglione del mors tua-vita mea. Guerre e stragi, uomini in armi e bambini depredati di ogni sorriso, terre divise e derubate dei propri confini, inni alla pace gridati a tempo di musica, e richieste di (...)
Lire la suite, les commentaires...
CHAVEZ IN SIRIA DICHIARA DI VOLERE FRONTE COMUNE CONTRO L’EGEMONIA USA
di : syd - 31 agosto 2006
Il presidente siriano Bachar al-Assad e quello venezuelano Hugo Chavez hanno espresso mercoledì (nella foto) la loro volontà comune di far fronte alla «egemonia» americana. Chavez, durante la prima visita ufficiale in Siria, ha spiegato al suo arrivo: «Noi abbiamo la stessa visione politica. Siamo due paesi e due popoli che resistono e fanno fronte alll’agressione imperialista.» La settimana passata, nel corso di una conferenza vicino a Pechino, Chavez ha accusato Israele (...)
Lire la suite, les commentaires...
Afghanistan: “exit strategy” o “alternative strategy”?
di : Franco Ferrari - 17 agosto 2006
di Franco Ferrari Il dibattito sulla presenza di truppe in Afghanistan è terminato con un provvisorio pareggio tra le forze che all’interno della maggioranza di centro-sinistra sono favorevoli ad espandere il ruolo militare dell’Italia nell’ambito della missione ISAF (Margherita e gran parte dei DS) e i partiti che invece sostengono la necessità del ritiro dei soldati italiani (Rifondazione Comunista, Verdi). Il pareggio ha bloccato il coinvolgimento dell’Italia (...)
Lire la suite, les commentaires...
Afghanistan. Ombre italiane
di : Giuliana Sgrena - 10 agosto 2006
di Giuliana Sgrena Se la visita a Kabul della delegazione delle commissioni difesa di camera e senato doveva servire a manifestare il sostegno del parlamento alle nostre truppe, ha invece contribuito soprattutto a far sorgere nuovi fondati dubbi sulla nostra presenza militare in Afghanistan. Enduring freedom, uscita dalla porta di palazzo Madama, potrebbe rientrare dalla finestra di via XX settembre. Nonostante l’eccesso di zelo del ministro della difesa afghano Abdul Rahim Wardak, (...)
Lire la suite, les commentaires...
India, sentenza della corte: "Coca e Pepsi rispondano sui pesticidi"
di : India - 6 agosto 2006
Coca-Cola e Pepsi sono di nuovo nell’occhio del ciclone in India. Una corte indiana ha stabilito che le due compagnie statunitensi dovranno rispondere alla pesante accusa di attentare alla salute pubblica indiana. La scorsa settimana i test della Ong “Centre for Science and Environment” hanno confermato che le bevande prodotte e distribuite dai due colossi nel mercato indiano contengono pesticidi in quantità dannose alla salute. O meglio, li contengono ancora, visto che (...)
Lire la suite, les commentaires...

0 | 20 | 40 | 60 | 80 | 100 | 120 | 140



home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

Le problème aujourd'hui n'est pas l'énergie atomique, mais le coeur des hommes. L'Etat est notre serviteur et nous n'avons pas à en être les esclaves. Albert Einstein
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito
Letteratura e guerra partigiana in Italia a Parigi
martedì 7 Febbraio
di : ANPI PARIGI
Il Collettivo Bellaciao sarà presente... Un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza presentato da Daniele Gaio presentato da Daniele Gaio 13 e 27 febbraio, 5 marzo 2012, ore 19 alla libreria: "La Libreria" 89 rue du faubourg Poissonnière 75009 Parigi L’Anpi Parigi, sezione Carlo e Nello Rosselli, in collaborazione con La Libreria, vi propone un ciclo di incontri sulla letteratura della Resistenza italiana. Quattro narratori (Italo Calvino, Cesare Pavese, Beppe (...)
Leggere il seguito