clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

A MANI NUDE - Ma l’Italia dov’è?

martedì 2 maggio 2006

di Doriana

Di seguito potete leggere uno dei più begli appelli per Rita Borsellino.

Una donna, ancora un’altra donna, di quelle tenaci, oneste e coraggiose ad entrare in politica, a combattere per i valori della libertà e della democrazia.

Sembrano tutti paroloni, sta anche a noi farli diventare "parole" coniugate ad azioni.

**********************

" A mani nude i magistrati sono stati uccisi, a mani nude poliziotti e carabinieri hanno cercato nei crateri del tritolo i corpi dei loro colleghi, a mani nude preti coraggiosi sono stati abbandonati nelle loro periferie e poi uccisi o trasferiti, a mani nude i giovani coltivano la terra confiscata alla mafia per vedere i loro raccolti distrutti, a mani nude altri giovani
vanno via. A mani nude sono morti giornalisti, imprenditori, liberi pensatori.

A mani nude noi donne e uomini siciliani scendiamo in piazza, parliamo con la gente, aiutiamo le donne e i bambini delle periferie, i senza casa, i migranti. A mani nude combattiamo come meglio possiamo la mafia, da sempre.

La mafia che respiriamo nell’aria dalle esalazioni delle eco-mafie, che unge quelle poche monete e banconote che teniamo in tasca, che ospita nei suoi edifici scolastici i nostri figli, che ci cura nelle sue strutture sanitarie; la mafia che fa salire, con l’addizionale del pizzo, il prezzo dei nostri consumi; la mafia che s’infiltra in una compiacente burocrazia
pachidermica che porta alla rassegnazione di chi chiede come un favore, in cambio del voto, tutto ciò di cui ha pienamente diritto; la mafia che si annida nell’incuria dei nostri monumenti e nel vigore del cemento abusivo.

A mani nude restiamo soli a perdere battaglie politiche combattute con armi impari, a mani nude restiamo invisibili ai leader del centrosinistra, a mani nude abbiamo individuato la candidata ideale alla Presidenza della Regione Siciliana, a mani nude abbiamo imposto le elezioni primarie per la scelta del candidato della coalizione, a mani nude le abbiamo vinte, a mani nude stiamo cercando di vincere le elezioni regionali. A mani nude la nostra candidata, con una forza angelica e sovrumana, con le armi della trasparenza e dell’onestà, percorre da mesi le strade della Sicilia parlando alla gente da qualsiasi postazione, anche dal tetto di un camion, e lì dove riesce ad arrivare è amata da tutti. La sua faccia pulita e onesta occhieggia dai
nostri muri sovrastata dalle gigantografie degli avversari: troppe, troppo grandi, abbiamo soltanto le lenzuola ai balconi per contrastarle.

Potremmo anche perdere se non capirete tutti che la battaglia è di tutti noi. Il mondo ci guarda: giornalisti stranieri giungono qua, incuriositi da queste strane elezioni, rese ancora più emblematiche dall’arresto del boss Provenzano.

MA L’ITALIA DOV’E’?

Che queste elezioni abbiano un significato enorme lo sa il centrodestra, che, infatti, ha dispiegato forze inimmaginabili. La Sicilia è la sua ultima o più forte roccaforte e queste elezioni possono conferire forza, o togliere forza anche alle gambe del neo governo nazionale di centrosinistra. Noi,
voi, ci rendiamo conto di questo?

Si perde quando si è soli e soli non vogliamo essere più, si perde quando i nostri leader pensano di poter vincere con i comizi degli ultimi giorni e qualche manifesto per strada. E’ ovvio che non basta e lo dimostrano le nostre sconfitte. Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Abbiamo bisogno che voi, veniate in massa a vivere con noi questa primavera di passione politica: leader, dirigenti, movimenti di centrosinistra, intellettuali,
artisti, gente di spettacolo, persone oneste.

Venite con noi nelle periferie a parlare con la gente, a cantare, a recitare, a tenere comizi in piedi sulle sedie, a sgolarci dai megafoni delle automobili. Se avete il peso per essere ascoltati lanciate appelli pubblici dalle pagine dei giornali nazionali. Altrimenti contattate amici, parenti e conoscenti siciliani, per
convincerli a votare per Rita Borsellino e appendere ai loro balconi lenzuoli bianchi con su scritto: RITA PRESIDENTE!."

Palermo, 21 Aprile 2006

Mariadele Cipolla, Comitato XX Settembre per Rita Presidente

Messaggi

  • Stiamo lavorando con lei e per lei. Perchè vogliamo liberare la nostra terra, che diventi luce, sole e mare aperto per tutte e tutti.

    Sara Crescimone

  • In questa notte scura, qualcuno di noi, nel suo piccolo, è come quei “lampadieri” che, camminando innanzi, tengono la pertica rivolta all’indietro, appoggiata sulla spalla, con il lume in cima. Così il lampadiere vede poco davanti a sé, ma consente ai viaggiatori di camminare più sicuri. Qualcuno ci prova. Non per eroismo o per narcisismo, ma per sentirsi dalla parte buona della vita...
    Tom Benettollo, citato da Rita Borsellino al Congresso ARCI, Palermo, 11 febbraio 2006
    Rita si è augurata che se un giorno dovesse diventare Presidente vorrebbe questa frase nella sua stanza; nell’attesa noi lo mettiamo qui ad apertura di questo sito.

    Questo sito è uno strumento utile per l’organizzazione e lo scambio di informazione tra i comitati per Rita in Sicilia e altrove.

    Serve ad integrare e dare visibilità alle tante iniziative già presenti sul territorio e sul web, a scoprire e coinvolgere quante più persone e competenze possibili per vincere.

    Tante aree, come "I comitati si raccontano", "Idee per la Sicilia" (il forum offerto dal comitato "Amici di Beppe Grillo") o gli Appuntamenti, dipendono dalle vostre segnalazioni e idee. Esplorate e contribuite.

    La struttura e le funzionalità del sito sono gestiti e organizzati da uno dei laboratori dei comitati, un gruppo aperto alla partecipazione di tutte le competenze.

    Per suggerimenti o maggiori informazioni, scrivete a: posta@comitatixrita.it

    L’appello per Rita sul blog di Beppe Grillo

    Beppe Grillo ha pubblicato un bellissimo appello scritto da Maria Adele Cipolla del Comitato XX Settembre di Palermo sul sito www.beppegrillo.it con già più di 1000 commenti!

    Scaricatelo qui e diffondetelo anche voi.

    Sono finite le prime bandiere! Ordiniamone altre e appendiamole ai balconi di tutta la Sicilia!

    Le bandiere raffigurate sono state stampate in porpora scura su cotone satiné bianco dim. 70x100 con un costo di Euro 6,00 per unità. La prima tiratura di 200 pezzi è già stata distribuita tutta, ma lo stampatore ha già pronte le matrici e può stampare anche piccole ordinazioni di 50 pezzi alla volta. Potete contattarlo direttamente:
    SIGES Srl, Via Cardinale Rampolla 4/N 90142 Palermo, tel 091 544039
    Sig. Giuseppe Battiloro, cell 3939835829 email battiloro@promosiges.it

    I Cantieri del Programma

    Si sta concludendo il lungo processo di costruzione partecipata del programma. In attesa della pubblicazione definitiva, sono disponibili alcuni documenti sia dei cantieri tematici che delle riunioni dei Cantieri Comunali. Potete scaricare qui due file con le schede prodotte dai Cantieri Tematici da 1-7 ed il secondo gruppo. Inoltre sono disponibili verbali ed altri contributi dai Cantieri Comunali come file zippati: gruppo 1 (1.56M), gruppo 2 (119K), gruppo 3 (197K).

    Controllate sempre e comunque il sito ufficiale www.ritapresidente.it per eventuali versioni più aggiornati. Potete sempre dare il vostro contributo anche scrivendo a programma@ritapresidente.it