Archivi : FR | EN | ES

Articoli dal 2022

Bellaciao Grand Bretagna e le date "definitive" del Social Forum Europeo

domenica 6 novembre 2005

- Contatta l'autore

Il Collettivo Bellaciao Francia si associa per ridiscutere la scelta della data del Social Forum Europeo...

Il Collettivo Bellaciao della Gran Bretagna chiede di ridiscutere la scelta di effettuare il Social Forum Europeo nelle stesse giornate in cui si svolgeranno le elezioni politiche in Italia.

Leggiamo nella Relazione del gruppo di lavoro europeo di Logistica riunitosi a Istanbul Sabato 24 Settembre 2005 e pubblicato sulla lista europea di discussione per la preparazione del Forum che:

”C’è una data definitiva, 6-7-8-9 Aprile 2006.

Naturalmente c’è ancora il problema della data delle elezioni in Italia (è possibile che siano gli stessi giorni) ma prima di tutto non possiamo aspettare che un governo decida quando avere il FSE e comunque il fine settimana successivo (13-14-15-16 Aprile) è la Pasqua cattolica e una settimana prima è il giorno della Pasqua ortodossa, il che è un grande problema per le mobilitazioni in Grecia e in alcuni paesi europei”

Come collettivo Bellaciao della Gran Bretagna denunciamo la scarsa importanza che è stata data alll’appuntamento elettorale di aprile nel nostro paese.

In Italia, come tutti sapranno, l’attuale governo di destra capitanato da Berlusconi sta cancellando sistematicamente le libertà civili e lo stato sociale è responsabile di leggi inaccetabili sulla scuola e l’Università, sta portando il paese al tracollo economico, sostiene la guerra in Iraq.

Sconfiggere quanto prima questo governo e le sue politiche scellerate è di fondamentale importanza per la democrazia non solo in Italia ma nell’Europa intera e crediamo possa quindi essere ritenuto un obiettivo comune.

Il problema non è che un governo decida o meno quando debba esser riunito il Forum quanto piuttosto come avere la più ampia partecipazione possibile allo stesso. La riconferma di questa data porterebbe all’impossibilità della presenza di una larga parte di uomini e donne che partecipano ai movimenti in Italia o, se emigrati come noi, all’estero.

Chiediamo di non dover scegliere tra il partecipare al Forum Europeo e il poter esercitare il nostro diritto al voto.

Una tale posizione sarebbe irriguardosa del destino politico del nostro paese e lesiva dei nostri diritti.

Chiediamo all’Assemblea Preparatoria che si svolgerà a Vienna il 7 e 8 gennaio di spostare le date del forum europeo o di dare una chiara motivazione politica della scelta efettuata.

il Collettivo Bellaciao GranBretagna

bellaciao@riseup.net