Archivi : FR | EN | ES

Articoli dal 2022

“ESPONIAMO BANDIERE DELLA PACE PER RICORDARE ANGELO FRAMMARTINO”

venerdì 11 agosto 2006

- Contatta l'autore

di Michele de palma *

E’ difficile trovare le parole per esprimere quello che abbiamo dentro, per il dolore e lo sgomento che ci hanno presi da ieri sera alla notizia dell’assurda uccisione di Angelo Frammartino a Gerusalemme.

In questo momento vorremmo soltanto abbracciare i genitori, i parenti, gli amici di Angelo e tutti i compagni di Monterotondo.

Siamo stati tante volte a Gerusalemme, Angelo era lì per un progetto di cooperazione dal basso, perché sentiva la guerra, il terrorismo come minacce verso l’umanità.

Lo aspettavamo a settembre per la nostra conferenza nazionale, volevamo parlare ancora con lui, tra di noi, della nostra generazione di pace.

Ora per parlare vogliamo usare le sue parole: “fare l’amore con la NON-VIOLENZA per partorire la pace dal grembo della società”.

E’ per questo che chiediamo a tutte e a tutti di esporre le bandiere della pace dai balconi, dalle sedi di partito, dalle associazioni, alle porte di tutti i luoghi dove ci sono compagni e amici che come Angelo ogni giorno cercano di costruire faticosamente percorsi di pace

* Coordinatore nazionale dei Giovani Comunisti di Rifondazione

Messaggi