Archivi : FR | EN | ES

Articoli dal 2022

Parigi : TRASMISSIONE SU GRANDE SCHERMO del secondo dibattito tra BERLUSCONI e PRODI

lunedì 3 aprile 2006

- Contatta l'autore

di Roberto Ferrario

TRASMISSIONE SU GRANDE SCHERMO del secondo dibattito tra BERLUSCONI e PRODI , lunedi’, su RAI UNO dalle 21 alle 22.30 ingresso libero.

Appuntamento alle 20.45 nella sala al sottosuolo della Mission catholique italienne

23 rue Jean Goujon 75008, Parigi Metro : Alma-Marceau, senza riservazione.

Organizzato da Paolo Modugno, partecipano Bellaciao e Rifondazione Parigi

Messaggi

  • Cancellare l’Ici? Una proposta vergognosa che condanna a morte i comuni d’Italia. Se prima la CDL si scandalizzava per l’abbassamento del cuneo fiscale di 5 punti ovvero trovare 10 miliardi di Euro per abbassare il costo del lavoro, adesso è legittimo che l’Unione chieda dove troverà Berlusconi 10 miliardi di euro all’anno (abolizione dell’ICI) più gli altri 35 miliardi che Berlusconi ha promesso nelle precedenti proposte. Stiamo parlando di 45 miliardi di Euro, mi consenta, non sono bruscolini. Prodi ha risposto dove troverà i 10 miliardi, non tasserà ma farà una lotta accanita contro l’evasione fiscale, perchè uno stato non si fonda sul principio della trasgressione delle leggi. Come cittadino spero che Berlusconi mi dica dove troverà i 45 miliardi di euro, oppure alzerà le tasse. Perchè di soldi non ne vedo. Per quanto eravamo in crisi Tremonti voleva vendere il Colosee, ma cribbio!

    RINALDO SIDOLI

  • Bonjour!un umile intervento dopo aver assitito ad una trasmissione televisiva del signore citato,nella prefazione della notizia/il signor M.che ha difeso il regime berlusconiano alla tv francese.(o,forse voleva soltanto difendere lo stato (oppure il popolo?),italiano,schernito dal conduttore della trasmissione,(5 ième,;"dans l’air":titolo dei dibattiti tv francia))come paese della repubblica delle banane?. comunque ,il signor M.poteva risparmiarsi di prendere le difese per la gente che ha votato berlusconi e ,purtroppo,anche,la rovina del paese;visto che ci vorranno molti anni(sic) per riconstruir/lo ;intanto i sacrifici che chiederà il nuovo regime neoliberale di prodi e soci della confindustria ,i sacrifici richiesti dall’europa liberale tecnocratica,li faranno come al solito quegli italiani che soffrivano sotto berlusconi e continueranno a soffrire sul nuovo regime di prodi e tecnocrati neoliberali.quindi le risposte diel signor M.sono state un po avventate,nell’analizzare,gli elettori della destra :le classi medie produttive del paese hanno difatti votato per la coalizione di prodi ,non certo per le demagogie oligarchiche populiste di B.e compagnia bella(razzisti xenofobi,fascisti travestiti da destra nazionale liberale ,pro conservatori americani).Capisco che come italiano possa sentirsi offeso dal giornalista francese ma cio non toglie che é alquanto puerile, difendere ,o cadere nella difesa sistematica dell’elettorato pro berlusconiano,cercando di nascondere l’evidenza dei fatti,;uno stato invisibile minimale ,ultraliberale ,non conviene certamente alla classe lavoratrice che difende i servizi pubblici,ed ha paura di arrivare cadere nel vuoto, come in argentina.un paese in bancarottta per una classe politicante inetta ,incapace, corrotta,come lo sono i sostenitori del partito virtuale ,forza italia,stracolmo di avventurieri ,managers rampanti,militanti delle idee care agli ideologhi dell’ultraliberalismo,dei neoconservatori come Hayek,Nozick,e compagnia bella della banda degli ann 90,dei neoconservatori americani e cloni, in italia europa ..,teorici della giungla capitalista ,della globalizzazione ,che ha portato un capitalismo mondiale ,che assomiglia ad un bluff ,rispetto a quello produttivo dei( detti) gloriosi,anni,tempi, keinesiani(45 75);cioé,.ad un capitalismo fordista ,si é sostituito attraverso un consenso ideologico,un capitalismo post fordista ,selvaggio,della globalizzazione ,guerre permanenti,totaliberalismo manageriale,borsiero,mediatico spettacolare,oligarchico, ecc.(OMC,lobbys,capitalismi imperi diffusi ,scandali borsieri,crack,ecc.).Gli esseri umani sono stati trasformati attraverso servitudini volontarie involontarie,in consumatori,.:il profitto ha sostituito l’armonia di una vita tra esseri umani,mondi animali vegetali..;quindi ed infine ho trovato fuori luogo ,che degli specialisti delle analisi degli italiani,potessero cadere in questa banale questione del difendere convulsamente ,degli elettori di populisti ,politicanti,del regime berlusconiano,(governanti,demagoghi,,,:tra i peggiori che ha vissuto,subito, il popolo italiano dopo 50 anni)purtroppo i massmedia contano molto,(non siamo ancora purtroppo all’autonomia democratica teorizzata da Castoriadis,) ed influenzano molto:la fatidica persuasione occulta :quindi gli elettori di forza italia,( anche se é una amara verità),sono coloro che seguono,consciamente inconsciamente, i media tipo mediaset, di berlusconi,che ha sempre usato ,furbescamente,le sue televisioni come,mezzo subliminale ,di propaganda come una volta si usava per manipolare le masse nelle piazze.Oggi le piazze reali sono state sostituite dalle piazze virtuali.come,queste ,neo/pseudo -democrazie moderne mediatiche ,teorizzate ,ieri,da,Nietzsche,Marx,Bakounine,Kropotkine,Réclus Elisée, Fredu,Jung,Lacan,Pavlov,La boetie,Gabriel Tarde,Castoriadis,Pasolini,Deleuze,Foucault,Guattari,Simondon,ecc.fino ai teorici dei massmedia di oggi,come,Mattelart Armand, Baudrillard,Virilio,Striegel B.,M.Benasayg,Roger Dadoun,,Zizk,Badiou,Agamben,Virno,Stenghers,ecc.;difendere gli italiani ,va bene; ma non cadere ,visto che si é degli specialisti ricercatori,universitari,(che dovrebbero essere autonomi ,come il vero giornalismo storico di una volta,neutrali,freddi nelle analisi,obiettivi,ecc),non cadere,banalmente, nella trappola delle emozioni e appassionar/si nella difesa incondizionata di forze,politicanti simili,(pseudomoderne nei fatti reazionarie,oligarchiche,populiste)e di, una parte degli italiani che forse, é stata soltanto strumentalizzata da costoro ,:questi neo-pôpulisti,italiani,moderni,in quanto," forza italia", non é un partito reale impiantato nel sociale ,come lo sono certamente sindacati e partiti della sinistra,movimenti,associazioni,della società civile,gramsciana,che hanno un reale ,tangibile,(e non strumentale,clientelare, o virtuale ),rapporto con la gente,nella vita quotidiana.;.,..la democrazia italiana forse adesso comincia il suo lento e tortuoso cammino,;(altro che il regime berlusconiano e forza italia,animatore delle destre plurali nazional fasciste di triste memoria,).;il laboratorio (sic)italiano comincia adesso e, non certamente con quelle destre populiste assetate di solo potere del regime passato berlusconiano ,caro signor,specialista,mr.M...; con simpatia un post italiano,singolare plurale ;(per la vera,autentica, autonomia democratica sociale e per quella culturale,diversa dalla vostra partigiana).difendere l’indifendibile,:corruzione oligarchia,concentrazione di poteri,razzismi,nazionalismi di triste memoria,complicità mafiose,ecc.?meglio essere neutri e fare,delle analisi obiettive che prostrarsi inchinarsi bagnarsi in acque malsane paludose.;;;..;ciao,un saluto ,bagnato,nell’onestà intellettuale,,di un umile,post -italiano(citazione ripresa al giornalista scrittore,:giorgio Bocca);;ciao(ah l’autonomia della cultura ,degli storici!)con simpatia:un passante ordinario,e per l’autonomia democratica e sociale;(comunque da discutere approfondire piuttosto il dibattito introdotto dal sociologo Esposito,sull’impolitico)post scriptum:""(Questa é stata soltanto un umile interpretazione di uno spettaore italiano all’estero,;non vuole,quindi,infine, essere una sterile," querelle",ma suscitare un dibattito approfondtio sull’argomento,"dell’impolitico ",(partendo dal testo,sull’impolitico, del sociologo filosofo italiano Esposito),del voto degli italiani ,(ed in europa), per questi neo-populisti(berlusconi,ecc.),delle società moderne mediatico parlamentari..,;e,ancora,:sullle mutazioni delle democrazie ,in oligarchie,la rappresentatività delle democrazie borghesi,del post-fordismo,ecc.e della servitudine volontaria o involontaria dei cittadini odierni ,trasformati inalienati, clienti consumatori delle società dello spettacolo,delle democrazie delle telerealtà,delle videosfere, di oggi,ecc./.er.