Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
USA
Cindy Sheehan: "Mi incatenerò alla Casa Bianca". Pacifisti in piazza
di : Martino Mazzonis - 28 ottobre 2005
Più di mille le manifestazioni negli Stati Uniti contro la guerra in Iraq. Si riunisce la giuria che deciderà del Cia-gate, la Casa Bianca con il fiato sospeso di Martino Mazzonis Duemila morti, duemila bare avvolte nella bandiera, duemila madri in lacrime, duemila funerali con la tromba che suona il silenzio. Se in passato si fosse chiesto a un presidente che lanciava una guerra di invasione di firmare per avere "solo" duemila morti nelle proprie fila, chiunque sarebbe stato ben contento (...)
Lire la suite, les commentaires...
Bush, impeachment dietro l’angolo
di : Stefano Rizzo - 23 ottobre 2005
Stati Uniti. Bush in caduta libera. Gli scandali nel partito repubblicano e nell’Amministrazione si susseguono. La maggioranza è a rischio di Stefano Rizzo Era prevedibile (e l’abbiamo previsto) che quando le acque del lago Pontchartrain si fossero ritirate avrebbero lasciato un mare di fango e detriti. Reali e metaforici. Da allora sono iniziati i guai per l’amministrazione Bush, o meglio ai guai già in corso si sono aggiunti dei nuovi creando una massa critica che ha (...)
Lire la suite, les commentaires...
Jane Fonda: "Negli Usa va il machismo"
di : FLAVIANO DE LUCA - 23 ottobre 2005
"Siamo governati da un gruppo di spavaldi cowboy col trauma dell’11 settembre. Invadere l’Iraq è stato un gesto controproducente che alimenta il terrorismo", dice l’attrice, in Italia per l’autobiografia "La mia vita finora" di FLAVIANO DE LUCA ROMA «Se l’undici settembre 2001 Nelson Mandela fosse stato il presidente Usa, avrebbe convocato tutti i capi degli stati occidentali amici, avrebbe chiesto aiuto per catturare i responsabili e avrebbe inseguito Osama (...)
Lire la suite, les commentaires...
Enron, il film - Esce domani il documentario sul crack finanziario del gruppo texano.
di : edoneo - 21 ottobre 2005
Enron, il film Testimonianze e registrazioni rivelano i retroscena della vicenda che sconvolse la finanza Usa di Cesare Balbo Non è un caso che l’anteprima nazionale del docu-film di Alex Gibrey Enron: l’economia di una truffa si sia svolta nell’aula Magna dell’Università Bocconi di Milano. Il film, nelle sale dal 21 ottobre, conferma infatti quanto il cinema possa essere un grande strumento educativo e non solo di intrattenimento. E’infatti una vera e (...)
Lire la suite, les commentaires...
L’uranio impoverito è un WMD (Arma di Distruzione di Massa)
di : Leuren Moret - 20 ottobre 2005
di Leuren Moret Mio nonno, nato nel 1895 a Battle Creek, si chiamava Edwin Joseph Mcallister ed era un Colonnello dell’esercito americano. Si meraviglierebbe se sapesse che la sua prima nipote è oggi un esperto internazionale in uranio impoverito. Ho lavorato in due laboratori americani di armi nucleari e, nel 1991 ho lanciato l’allarme dal laboratorio di Livermore. L’uranio impoverito è una cosa molto, molto, molto pericolosa. Le armi all’uranio impoverito (DU) (...)
Lire la suite, les commentaires...
Almeno 2225 minorenni stanno scontando l’ergastolo negli Stati Uniti d’America
di : Gennaro Carotenuto - 17 ottobre 2005
Troppo giovani per fumare, bere alcool, guidare l’automobile ma, soprattutto se neri, abbastanza adulti per essere condannati all’ergastolo. di Gennaro Carotenuto Secondo la denuncia di Amnistia Internazionale e Human Rights Watch, nelle galere degli Stati Uniti in questo momento sono imprigionate almeno 2225 persone che stanno scontando la pena dell’ergastolo per reati commessi da minorenni ed il 16% di questi per reati commessi a meno di 15 anni di età. In almeno sei (...)
Lire la suite, les commentaires...
Offensiva gringa : "Alemán criminale, Ortega non ha mai creduto alla democrazia"
di : Giorgio Trucchi - 14 ottobre 2005
di Giorgio Trucchi Gli Stati Uniti hanno aperto il fuoco sul Nicaragua e l’hanno fatto nel modo che meglio conoscono. Azioni dirette e intimidatorie, aiuti economici vincolati in modo ricattatorio, disprezzo dell’autonomia e della sovranità di un Paese, linguaggio minaccioso e per nulla diplomatico. L’ormai classico "Con noi o contro di noi" ha prevalso ancora una volta nel discorso del Vice Segretario di Stato, Robert Zoellick, faccia già conosciuta in Nicaragua per (...)
Lire la suite, les commentaires...
Così Cindy ha risvegliato gli Stati Uniti
di : Beatrice Montini - 11 ottobre 2005
di Beatrice Montini «È una donna molto tosta, ostinata, che non ha peli sulla lingua. Una madre che ha affrontato l’uomo più potente del pianeta ed è riuscita a metterlo in difficoltà. Una sorta di Rosa Parks dei nostri giorni». John Gilbert, nato nelgi Stati Uniti ma da molti anni residente in Italia dove milita nel movimento pacifista dei Cittadini Statunitensi contro la guerra , descrive così Cindy Sheehan, la “mamma pace” che in poche settimane è riuscita a ridare (...)
Lire la suite, les commentaires...
Corte Suprema: ora Bush perde anche la destra
di : Massimo Cavallini - 6 ottobre 2005
di Massimo Cavallini Doveva essere, per Bush il conquistatore, la "madre di tutte le battaglie", il vero, definitivo marchio della sua seconda presidenza. Più ancora: la nomina dei nuovi giudici della Corte Suprema - da tutti prevista e da una parte d’America invocata in ogni preghiera - doveva, per il presidente rieletto lo scorso novembre grazie alla mobilitazione della fanteria evangelica, essere il riconoscibile "momento della verità", il magico, ieratico istante nel quale, come (...)
Lire la suite, les commentaires...
NESSUNO E’ INNOCENTE : NEW YORK E NEW ORLEANS
di : viviana - 3 ottobre 2005
di Raniero La Valle, su Rocca Non era mai successo che un presidente americano perdesse due grattacieli di New York, una città come New Orleans, e facesse due guerre senza vincerle... Ciò è riuscito a Bush, che rappresenta ormai una specie di prova regina contro la democrazia presidenziale, perché è un presidente che perde tutto e vince le elezioni, riuscendo nell’impresa di essere il peggior presidente possibile nel peggior momento possibile. A dire queste cose ieri si passava per (...)
Lire la suite, les commentaires...
Dopo tre mesi di carcere Judith Miller rivela il nome della sua fonte sulle "balle dell’uranio"
di : edoneo - 2 ottobre 2005
Libera la reporter del New York Times di FRANCO PANTARELLI Judith Miller, la giornalista del New York Times che si era rifiutata di nominare la fonte dell’amministrazione con cui aveva parlato, è stata scarcerata ieri grazie al fatto che la fonte medesima l’ha autorizzata "per telefono e per lettera" a fare il suo nome. La fonte è Lewis Libby, il capo della staff del vice presidente Dick Cheney. È stato lui a dirle che Valerie Plame era un’agente della Cia e che era (...)
Lire la suite, les commentaires...
Iraq, la guerra Usa ai media
di : edoneo - 29 settembre 2005
Il direttore dell’agenzia Reuters scrive al Congresso: le violenze dei marines contro i giornalisti mirano a impedire che il popolo americano sappia cosa sta succedendo a Baghdad di NICOLA SCEVOLA L’atteggiamento intimidatorio delle truppe statunitensi nei confronti dei giornalisti sta impedendo al popolo americano di sapere quello che succede in questo momento in Iraq. Così la Reuters, l’agenzia di notizie più importante del mondo ha denunciato ieri i continui abusi (...)
Lire la suite, les commentaires...
«Come sono stata arrestata davanti alla Casa Bianca» - di Cindy Sheehan
di : edoneo - 28 settembre 2005
di Cindy Sheehan Questa volta le voci rispondono al vero. Sono stata arrestata dinanzi alla Casa Bianca. Non ero mai stata arrestata prima d’ora. Siamo andati da Lafayette Park fino alla Guard House della Casa Bianca: io, mia sorella, altri membri della Gold Star Families for Peace e alcune famiglie di militari e abbiamo rinnovato la richiesta di vedere il presidente. Volevamo chiedergli ancora una volta: quale è questa Nobile Causa? Con nostra grande sorpresa e stupore la nostra (...)
Lire la suite, les commentaires...
Il FBI ha lasciato morire dissanguato un indipendentista portoricano
di : SAN JUAN - 28 settembre 2005
Il leader del clandestino Ejército Popular Boricua (EPB-Macheteros), Filiberto Ojeda Ríos, è morto dissanguato, praticamente assassinato, per mancanza d’assistenza medica, dopo aver ricevuto un colpo d’arma da fuoco nella clavicola destra, è stato confermato domenica nella capitale. Secondo quanto ha dichiarato a Prensa Latina il dott. Héctor Pesquera, "il FBI (Burò Federale delle Investigazioni) lo ha lasciato morire dissanguato dopo che un cecchino, portato dagli USA, lo ha (...)
Lire la suite, les commentaires...
PROVE DI DEMOKRAZIA
di : viviana - 27 settembre 2005
di Viviana Vivarelli Dall’arresto di Cindy al blocco del processo di All Iberian, senza dimenticare D’Alema che deplora i fischi dei dissidenti. In USA Bush il grande fa arrestare la madre di un caduto perche’ in una manifestazione si e’ seduta per terra. Insieme a lei arrestati 370 dimostranti per disubbidienza alla guerra. Puo’ cancellare il fatto che il figlio di Cindy sia morto con altri 2000 giovani americani e altri 100.000 civili iracheni e non si sa (...)
Lire la suite, les commentaires...
Militari Usa denunciano torture sui prigionieri afghani e iracheni
di : Red - 27 settembre 2005
di red Pressato dall’imminente pubblicazione di un documento, da parte dell’organizzazione umanitaria Human Right Watch, che denuncia l’ennesima serie di torture in Iraq, l’Esercito degli Stati Uniti è stato costretto ad annunciare di avere aperto un’inchiesta interna. Secondo dell’organizzazione umanitaria, uno o più soldati della base di Fort Bragg, in North Carolina, hanno assistito e sentito parlare di casi di tortura inferta da soldati americani a (...)
Lire la suite, les commentaires...
Lynndie England colpevole : rischia una pena fino a 10 anni di carcere
di : FORT HOOD - 27 settembre 2005
Abu Ghraib, soldatessa col "guinzaglio" colpevole di abusi La soldatessa americana Lynndie England è stata giudicata colpevole di abusi su prigionieri nel carcere iracheno di Abu Ghraib, in uno scandalo che ha suscitato polemiche a livello internazionale. Ora rischia una pena fino a 10 anni di carcere. England, che fa parte di un gruppo di soldati riservisti accusati di aver abusato di prigionieri nella prigione irachena, è stata giudicata colpevole da una giuria militare di sei capi di (...)
Lire la suite, les commentaires...
Bush arresta "mamma pace" davanti alla Casa Bianca
di : WASHINGTON - 27 settembre 2005
di red Tra non volerla ricevere e arrestarla, c’è passato solo un mese. Cindy Sheehan, la mamma del giovane soldato Casey morto in Iraq che da un estate protesta contro George W.Bush e contro la guerra, è stata arrestata lunedì davanti alla Casa Bianca a Washington. La Shehaan, insieme ad alcune centinaia di pacifisti, stava manifestando davanti alla residenza presidenziale. La manifestazione era stata organizzata sulla scia del successo dell’evento organizzato sabato scorso (...)
Lire la suite, les commentaires...
Bologna 25 settembre 1943: un bombardamento devastante
di : Bologna - 25 settembre 2005
Il 25 settembre 1943 l’aviazione statunitense (usaaf) bombardo’ il centro storico di bologna. di Alberto Tarozzi docente di Sociologia dello Sviluppo, Università di Bologna Tra le 11 e mezzogiorno del 25 settembre 1943 Bologna subisce l’incursione aerea più disastrosa di tutta la guerra: 120 aerei sganciano in centro e in periferia un enorme carico di bombe. Il sistema di allarme antiaereo si dimostra inefficiente: le sirene suonano quando gli aerei incursori sono già (...)
Lire la suite, les commentaires...
L’altra America in marcia per la pace
di : Red - 25 settembre 2005
di red Il mondo si mobilita contro la guerra in Iraq. Da Londra, Washington, Roma, Parigi, Berlino, Copenhagen, Helsinki un unico appello: stop alle armi. I pacifisti hanno invaso le strade di Washington per marciare verso la Casa Bianca, per protestare contro Bush, la sua politica, la sua guerra. E in miglaia nella capitale britannica - 100mila secondo gli organizzatori- hanno risposto all’appello della coalizioneStop The War, del movimento per il Disarmo nucleare e (...)
Lire la suite, les commentaires...

... | 20 | 40 | 60 | 80 | 100 | 120 | 140 | 160 | 180 |...



home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

Si tu ne participes pas à la lutte, tu participes à la défaite. B. Brecht
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 Febbraio
di : Luca Visentini via FR
Sono cento racconti brevi o brevissimi che nell’insieme ricostruiscono, in un’unica vicenda, la Milano dal 1968 al 1977 di un ragazzo della nuova sinistra. Un compagno di base, non un dirigente, né un pentito. Non si parla di analisi politiche o dispute ideologiche, ma di amore, amicizie, famiglia, lotte e scontri concreti. Si legge un “clima”, un’umanità. Sono storie anche vere ma che trascendono, con la scrittura, l’autoreferenzialità. (...)
Leggere il seguito
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito