Archivi : FR | EN | ES

Articoli dal 2022

10 dicembre 2004 sciopero generale di categoria dell’agroalimentare e dei forestali in Calabria

giovedì 9 dicembre 2004

- Contatta l'autore

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA
Commissione Agraria Nazionale

10 dicembre 2004 sciopero generale di categoria dell’agroalimentare e
mobilitazione dei lavoratori e delle lavoratrici forestali in Calabria.

Per Nardone Ivan Responsabile Nazionale Agricoltura PRC:

" mobilitazioni sacrosante, il Governo toglie ai poveri per dare ai
ricchi"

Le mobilitazione dei lavoratori e delle lavoratrici forestali della
Calabria sono sacrosante, nella finanziaria sono spariti infatti i già
esigui fondi per la riforestazione, un provvedimento che porterà dal
primo gennaio 11.000 lavoratori forestali senza alcuna forma di reddito
con gravissime conseguenze sul piano sociale in un territorio già
fortemente provato nonchè danni ambientali irreversibili in un
territorio a forte rischio idrogeologico.

Lo stesso sciopero generale proclamato dalle segreterie unitarie dei
sindacati dell’agroalimentare per domani è uno sciopero obbligato , che
mette a nudo la vergognosa politica fiscale del governo.

Con i
provvedimenti della finanziaria infatti si toglie ai poveri per dare ai
ricchi in una sorta di Robin Hood al rovescio, si tolgono infatti in
soldoni 350 euro annui a lavoratori e lavoratrici che nella migliore
delle ipotesi sfiorano i 10.000 euro annui, per aumentare la stessa
cifra a chi guadagna anche dieci volte di più

Come Partito delle Rifondazione Comunista insieme al tavolo agricolo
delle opposizioni sosterremo tutte le iniziative messe in campo dai
sindacati di categoria.

Roma

9 dicembre 2004

Prc Commissione Agricoltura

www.rifondazione.it/vertenzeterritoriali/agricoltura.htm