clicca qui per Bellaciao v.3.0 ;)

Archives Bellaciao IT - 2002 -2018 Archives : FR | EN | ES

Lettera a Prodi - il Venezuela nei seggi non permanenti del Consiglio di Sicurezza dell’ONU

venerdì 20 ottobre 2006

Dott. ROMANO PRODI
Presidente del Governo Italiano
S E D E

Egr. Presidente del Governo italiano,

I sottoscritti firmanti, cittadini italiani e associazioni di italiani ed italo-venezuelani presenti nella Repubblica Bolivariana di Venezuela, in occasione dell’imminente elezione dei Paesi membri non permanenti del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, si rivolgono a Lei in qualita’ di massimo rappresentate della politica estera del Governo italiano, al fine di esporLE
le nostre aspettative in relazione al Venezuela, candidato ad occupare uno dei seggi, in rappresentanza dell’emisfero americano.

Attualmente, in Venezuela si sta vivendo un momento di profonda
trasformazione economica, politica e soprattutto sociale con beneficio di tutta la popolazione, senza esclusione alcuna, di razza, di religione, di convinzioni politiche, di condizioni economiche e tanto meno di provenienza geografica.

Tali cambi hanno contibuito a migliorare decisamente la qualità della vita di tutti i cittadini residenti in Venezuela, compresi le centinaia di migliaia di italiani ed italo-venezuelani presenti in questo paese. E’ da sottolineare, tra l’altro, questi programmi di natura soiciale hanno trovato applicazione anche in altri Paesi, come Bolivia, Ecuador, in molti Stati dei Caraibi e dell’America Centrale e perfino negli Stati Uniti, a dimostrazione di un profondo senso di solidarietà che anima il Governo venezuelano.

Inoltre, i sottoscritti firmatari di questa lettera, che appoggiano il
processo di cambio promosso dal presidente Hugo R. Chavez Frias, ci tengono
a sottolineare l’enome importanza economica che il Venezuela rappresenta per
l’Italia: numerose imprese italiane hanno stretti rapporti economici con
questo Paese, soprattutto nel campo della costruzione e della viabilità
(stradale e ferroviaria), dell’alimentazione, dei beni a tecnologia avnzata;
il modello economico cooperativistico, che qui si sta sviluppando trova le
propria fondamenta nel modello cooperativistico italiano, così come i
distretti industriali ed artigianali delle nostre città sono stati proposti
per lo sviluppo di questo paese, con benificio delle imprese italiane che
stanno fornendo consulenza e know how.

A testimonianza dell’enorme importanza che riveste l’Italia e la cultura
italiana in questo Paese, a partire dallo scorso anno, anniversario del
bicentenario del giuramento di Simon Bolivar sul Montesacro a Roma, è stata
istituita la giornata dell’Amicizia Venezuela-Italia, da celebrarsi ogni 15
agosto.

Per questi motivi chiediamo a Lei, massimo rappresentante del Governo
Italiano di appoggiare col proprio voto l’elezione della Rrepubblica
Bolivariana di Venezuela a membro non permanente del Consiglio di Sicurezza
dell’ONU, contribuendo in tal modo a consolidare i già stretti rapporti
esistenti tra il nostro Paese ed il Venezuela.

Nella certezza che questa nostra richiesta possa essere presa in
considerazione, si porgono i i più cordiali saluti.

Firme di associazioni e cittadini italiani

SIMUNIV - Simpatizzanti della Sinistra dell’Unione in Venezuela;
Circolo Gramsci di Caracas e di altre citta’ del Venezuela (Valencia,
Puerto la Cruz, Barcelona, Barinas, Maturin, Cumana, Porlamar, Merida,
Barquisimeto, Maracaibo, Caraballeda);
FREVEMUN - Frente Venezolanos del mundo;
Aporrea - www.aporrea.org ;
La Patria Grande - www.lapatriagrande.net ;
Empresarios italianos por Chávez;
Clase Media en Positivo;
Italiani Bolivariani di Puerto la Cruz;
ECUVIVES - Encuentro Ecuménico "Juan Vives Surià";
JOC - Juventud Obrera Católica;
Casa del poder popular de Petare;
Catedra libre "Monseñor Romero" de la UCV;
Catedra de "Derechos Humanos" de la UBV;
UTOPÍA;
Colectivo "la verdad del pueblo";
Patria Joven;
V.O.I. - Venezolanos de origen italiana;
Italo-venezolanos de Catia;
Congreso Bolivariano de los Pueblos;
Circulo "Negra Hipólita";
Emergencia Patriótica 333;
Italo-venezolanos de Barinas;
Expresiòn veraz "Universidad Central de Venezuela";
Voz Urgente;
Petroleros por Venezuela;
CEIC - Colectivo estudiantes de origen italiana de Cumaná.
 
Cittadini italiani
 
Attilio Folliero;
Cecilia Laya de Folliero;
Tito Pulsinelli
Mario Neri;
Donatella Jacobelli;
Antonio Coiro;
Giordano Bruno Venier;
Isa Carascon;
Marta Viani;
Vittorio Altilio;
Evelia Ochoa;
Beda Sanchez;
Antonio Mobilia;
Stella Coiro;
Fulvio Merlo;
Assunta Mauriello;
Rocco Castiglia;
Pietro Altilio;
Giacomo Altilio;
Sandra Emanuela Neri;
Immacolata Diotaiuti;
Natale Pannullo;
Marcoaurelio Venier;
Irving Francesco Sanchez;
Laura Volta;
Leo Zanelli;
Antonietta Zanelli;
Giovannina De Vita;
Domenico Mosuca;
Marina Yanes;
Magira Scudiero;
Elio Gallo;
Mario Gallo;
Antonio Gerardo Di Santi;
Luisa Fabbro;
Vita Napoli;

La lettera e’ stata pubblicata oltre che

in www.aporrea.org

www.lapatriagrande.net