Il sito Bellaciao. Colorato, molteplice, dove - per fortuna - il meglio accompagna il peggio, misto, bizzarro, fa pensare a Picabia e ai dadaisti, esplora tutti i registri ed i regimi retorici, divertente e polemico, surrealista: incontro fra un ombrello ed una macchina da cucire su un tavolo da dissezione, testa di Lenin sulla tastiera di un pianoforte Steinway o Bosendorfer... Il Collettivo Bellaciao vi invita a festeggiare la 48.6 milionesima visita del sito Bellaciao
FR
ES
Sabina Guzzanti
a Parigi con Bellaciao
Haidi Giuliani
a Parigi con Bellaciao
Modena City Ramblers
a Parigi con Bellaciao
MANU CHAO
a Parigi con Bellaciao
Senal en Vivo

VIDEO - RADIO
SITI AMICI
con Bellaciao
Bellaciao hosted by
Ribellarsi è giusto, disobbedire è un dovere, bisogna agire !
Version Mobiles   |   Home  |   Chi siamo ?   |   Sottoscrizione  |   Links  |   Contact  |   Ricerca
medio-oriente
Carceri turche: una enorme Guantanamo
di : Marco Santopadre - 1 aprile 2005
(articolo pubblicato sul mensile "Guerra e Pace" n° 117 del marzo 2005) Di Marco Santopadre «Se non ci fossero la resistenza e la disobbedienza dei detenuti politici non saremmo qui a parlare delle condizioni disumane nelle prigioni turche, non esisterebbe più il problema, visto che né i media internazionali né quelli suppostamente democratici turchi ne parlano mai.» Ne è convinto Halil Ibrahim Sahin, un esponente dell’associazione dei prigionieri politici turchi Tayyad. Il (...)
Lire la suite, les commentaires...
PATTO ARMATO ITALIA-ISRAELE
di : viviana - 21 marzo 2005
di Viviana Vivarelli Il governo Berlusconi intende ratificare un trattato con Israele per i settori militari. L’accordo viola la legge 185 sull’esportazione di armi, poiché estende a Israele il trattamento privilegiato previsto solo per i paesi Nato e Ue e stabilisce una cooperazione militare con un paese che non ha firmato il Trattato di non-proliferazione delle armi nucleari. L’accordo prevede interscambio di materiale di armamento, organizzazione delle forze armate, (...)
Lire la suite, les commentaires...
Accade due anni fa - Rachel Corrie
di : Gaza - 16 marzo 2005
Il 16 marzo del 2003, nella striscia di Gaza, l’esercito israeliano uccise a freddo una pacifista americana di 23 anni. Si chiamava Rachel Corrie, veniva dallo stato di Washington, voleva impedire la distruzione delle case dei palestinesi. Si era seduta davanti ad una di queste case per fermare il buldozer israeliano. Il buldozer non si fermò, la coprì di sabbia, la schiacciò, la uccise. Fu un omicidio volontario. La lettera della cugina, scritta l’anno scorso... Un anno di (...)
Lire la suite, les commentaires...
Giornata mondiale contro la guerra il 19 marzo
di : Roma - 15 marzo 2005
1 comment
Manifestazione nazionale a Roma (ore 15.00 piazza della Repubblica) Via subito le truppe dall’Iraq Basta con la complicità dell’Italia nella guerra Libertà per il popolo iracheno e tutti/e sequestrati A due anni dall’invasione dell’Iraq, visti i pericoli dell’escalation della guerra permanente In Medio Oriente , stante quanto è stato ribadito e rilanciato dai movimenti sociali nel Forum Sociale Mondiale a Porto Alegre,il movimento contro la guerra fa appello (...)
Lire la suite, les commentaires...
Giuliana Sgrena : e’ aperta la caccia ai giornalisti non allineati
di : Gigi Bettoli - 10 marzo 2005
di Gigi Bettoli Non ha neanche fatto tempo a rientrare a casa, dopo aver schivato il tentativo di eliminazione da parte dei militari americani, che su Giuliana Sgrena si è aperto il fuoco di fila della "grande" stampa nazionale. Era appena successo con Simona Pari e Simona Torretta, subito silenziate dai mass media per impedire la loro testimonianza contro la guerra. Per Giuliana Sgrena, visto che a tapparle la bocca non ci sono riuscite le mitragliate che hanno ucciso un (...)
Lire la suite, les commentaires...
8 marzo per Florence
di : ANNA MARIA MERLO - 8 marzo 2005
A Parigi, un corteo anticipa la «giornata della donna» e chiede la liberazione degli ostaggi di tutte le guerre: Florence, Hussein e Ingrid Betancourt, la candidata alla presidenza columbiana prigioniera da quattro anni. Mentre in Francia suscita speranza il rilascio di Giuliana di ANNA MARIA MERLO PARIGI a manifestazione di alcune migliaia di persone che ieri ha attraversato Parigi, da place de la République a Nation per celebrare - con un po’ di anticipo - la giornata della donna (...)
Lire la suite, les commentaires...
Europa sociale, appuntamento il 19 marzo a Bruxelles
di : Paolo Beni - 6 marzo 2005
1 comment
di Paolo Beni* L’Europa sociale porta le sue ragioni e le sue lotte in piazza a Bruxelles. Succederà il 19 marzo, alla vigilia della riunione dei Ministri dell’Unione sulle politiche sociali, quando sindacati, organizzazioni giovanili e movimenti attraverseranno con tre cortei la città belga. Quel giorno saranno due anni esatti dai bombardamenti americani sull’Iraq che segnarono l’inizio di una guerra illegittima e sbagliata che ancora oggi continua a produrre (...)
Lire la suite, les commentaires...
In tanti salutano Nicola Calipari, morto in Iraq senza un perché
di : red - 6 marzo 2005
4 commenti
di Red Sono migliaia le persone che stanno sfilando a Roma davanti alla bara di Nicola Calipari, il funzionario del Sismi ucciso in Iraq mentre cercava di portare in salvo Giuliana Sgrena. Il corpo di Calipari, avvolto nel Tricolore, è giunto al Vittoriano, a piazza Venezia, poco dopo mezzogiorno, alla fine dell’autopsia che ha permesso di accertare che l’uomo è stato ucciso da un solo proiettile, penetrato nella testa. Nella piazza, ad aspettare il corteo funebre, moltissima (...)
Lire la suite, les commentaires...
Giuliana Sgrena : la mia verità
di : Giuliana Sgrena - 6 marzo 2005
1 comment
In macchina Nicola Calipari parlava, parlava, era incontenibile, una valanga di frasi amiche, di battute. Ho provato finalmente una consolazione calorosa che avevo dimenticato. Nei primi giorni del rapimento non ho versato una sola lacrima. Ero infuriata. Uno dei miei rapitori mi ha raccontato della maglietta di Totti. Era esterrefatto, diceva di essere tifoso della Roma. Mi hanno fatto vedere un telegiornale, la Jihad annunciava la mia prossima esecuzione. Ero terrorizzata. Mi hanno detto: (...)
Lire la suite, les commentaires...
DIFENDIAMO PACE E COSTITUZIONE
di : viviana - 6 marzo 2005
di Viviana Vivarelli Il 19 marzo ci sara’ una nuova manifestazione per la pace. La situazione interna ed estera italiana sta ormai peggiorando a velocita’ rapidissima. Questa settimana il parlamento tenterà la grande spallata antidemocratica: stroncare a colpi di maggioranza ben 40 articoli della Costituzione, nel tentativo di rivincita fascista e di trasformazione faziosa della repubblica parlamentare in repubblica presidenziale con tutti i poteri concentrati sul presidente (...)
Lire la suite, les commentaires...
Vicenda Sgrena: L’incidente con gli Usa: non inconcepibile fatalità ma quotidianità della guerra
di : Enrico Testino - 5 marzo 2005
di Enrico Testino L’incidente con gli Usa: non inconcepibile fatalità ma quotidianità della guerra Nessuno poteva pensare che la liberazione dell’ostaggio italiano, Giuliana Sgrena, potesse essere funestato da un episodio tanto assurdo come la morte inutile di un uomo che aveva lavorato alla sua salvezza. Non ci sono parole per esprimere il dispiacere e il dolore. Purtroppo questo avvenimento apre, una volta di più, soprattutto ad utilità dei più distratti, inerti, poco (...)
Lire la suite, les commentaires...
LA PACE NELLA BARA
di : Viviana - 5 marzo 2005
di Viviana Vivarelli Dunque i servizi segreti liberano un ostaggio e i cari alleati cercano di far fuori ostaggio e liberatori. Ma lo sanno gli americani che siamo loro alleati? O siamo i loro puliscipiedi? Ma c’e’ qualcosa che l’esercito, i servizi italiani e i comandi americani concordano insieme? o rapporti: zero, salvo Bush che ci presenta come alleati per darsi ragione? Strategia: zero. Collaborazione dei comandi: zero. Considerazione per un alleato: zero. Ma per (...)
Lire la suite, les commentaires...
Pier Scolari : sono folli,l’hanno quasi ammazzata
di : patrizia - 5 marzo 2005
1 comment
Pier Scolari, il compagno dell’inviata, diviso tra rabbia e felicità "L’hanno quasi ammazzata, non possiamo restare un minuto di più" "Sono folli, hanno ucciso un eroe sparando quattrocento colpi" BAGDAD - La premessa è che "c’è poco da dire, Giuliana è stata quasi ammazzata dagli americani". Ma in realtà Pier Scolari, il compagno della giornalista del Manifesto tornata libera oggi dopo un mese di prigionia in Iraq, è un fiume in piena di parole che ripercorrono (...)
Lire la suite, les commentaires...
Grazie.
di : Giancarlo Pacchioni - 4 marzo 2005
di Giancarlo Pacchioni Giuliana è libera. La gioia è grande, ora vogliamo vederti sorridere. Il domani ora è più luminoso, il domani ora è pieno di speranza. Abbiamo camminato per Roma per chiedere la tua liberazione, cammineremo ancora per chiedere la pace e per chiedere la liberazione del popolo iracheno. Il nostro pensiero ora è per le persone che soffrono in Iraq, il nostro pensiero ora è per Florence Aubenas. Il mio pensiero è ora più che mai per tutti i sud del mondo, il mio (...)
Lire la suite, les commentaires...
Iraq: io, un marine killer di civili
di : Patricia Lombroso - 4 marzo 2005
«Anch’io ho ucciso civili innocenti, anch’io sono diventato un killer». Parla Jimmy Massey, rientrato negli Usa dal «fronte» iracheno dopo che i primi quattro mesi di guerra lo avevano reso inabile e portato alle soglie della follia. Ora racconta (in un diario che uscirà quest’estate) gli orrori di cui è stato testimone e protagonista in prima persona. «La nostra missione in Iraq non era di uccidere dei terroristi, ma di massacrare civili innocenti». di Patricia Lombroso (...)
Lire la suite, les commentaires...
Video della reporter francese rapita in Iraq: «Aiutatemi, sto male»
di : red - 1 marzo 2005
1 comment
di Red «Il mio nome è Florence Aubenas», inizia così il video diffuso martedì dai suoi rapitori che la tengono segregata da quasi due mesi. La giornalista francese Florence Aubenas è stata infatti rapita poco prima di Giuliana Sgrena e per lei, oltre che per la reporter del manifesto sono scese in piazza a Roma mezzo milione di persone. «Sono francese, sono una giornalista di Libération. «La mia salute è molto cattiva - continua la Aubenas nel messaggio -. Sono anche in un cattivo stato (...)
Lire la suite, les commentaires...
Modena City Ramblers : la Palestina per Giuliana
di : Christian Elia - 26 febbraio 2005
di Christian Elia “Questa è una canzone dei ribelli italiani”, dice al microfono Cisco dei Modena City Ramblers prima di suonare Bella Ciao, e dal lato destro del palco tutti i cooperanti italiani in Palestina non si tengono più e corrono sotto il palcoscenico tenendo uno striscione dal messaggio inequivocabile: libertà per le voci contro le guerre, scritto in inglese su un pezzo di stoffa rossa. Dedicato a Giuliana Sgrena e Florence Aubenas. Questo è stato sicuramente il (...)
Lire la suite, les commentaires...
Traduzione della mail di un fanatico neocons
di : viviana - 22 febbraio 2005
4 commenti
di Viviana Vivarelli Nei commenti di bellaciao questo neocons americano fanatico, forse della CIA, ci ha mandato questa manifestazione di propaganda e di orrore, in inglese, attaccandosi a una qualunque mail a caso. Mi spiace di aver postato prima la mia risposta alla sua mail inglese della traduzione della stessa, ma aspettavo che qualcuno che conosceva bene la sua lingua mi aiutasse. Questo americano che peraltro non si firma è a livello di puro delirio, come se un nazista avesse (...)
Lire la suite, les commentaires...
Giornata mondiale contro la guerra il 19 marzo 2005 Manifestazione nazionale a Roma
di : Roma - 22 febbraio 2005
ore 15.00 piazza della Repubblica Via subito le truppe dall’Iraq Portiamo l’Italia fuori dal sistema di guerra Libertà per Giuliana Sgrena e tutte/i i sequestrati A due anni dall’invasione dell’Iraq, visti i pericoli dell’escalation della guerra permanente in Medio Oriente , il movimento contro la guerra, stante quanto è stato ribadito e rilanciato dai movimenti sociali nel Forum Sociale Mondiale a Porto Alegre, fa appello ad una straordinaria (...)
Lire la suite, les commentaires...
Aiuteremo Giuliana a salvarsi
di : Lidia Menapace - 19 febbraio 2005
di Lidia Menapace Quando Giuliana sarà tornata a casa (perchè ce la riporteremo) e - dando per una volta ascolto a Pier - ci si sarà trattenuta per un po’, anche col richiamo della sua davvero eccellente cucina, sono certa che ci aiuterà a capire e non demorderà. Perciò tra le cose che possiamo fare, ecco: sosteniamo pubblicamente e di continuo senza stancarci le sue richieste, che del resto sono state sempre anche le nostre (la guerra era sbagliata e niente la può far diventare (...)
Lire la suite, les commentaires...

0 | 20 | 40 | 60 | 80 | 100 | 120 | 140 | 160 | 180



home | webmaster



Monitorare l'attività del sito
RSS Bellaciao IT


rss FR / rss EN / rss ES



Bellaciao hosted by DRI

Il n’y a point d’assujettissement si parfait que celui qui garde l’apparence de la liberté. J.J. Rousseau
Facebook Twitter Google+
DAZIBAO
Sognavamo cavalli selvaggi
giovedì 1 Febbraio
di : Luca Visentini via FR
Sono cento racconti brevi o brevissimi che nell’insieme ricostruiscono, in un’unica vicenda, la Milano dal 1968 al 1977 di un ragazzo della nuova sinistra. Un compagno di base, non un dirigente, né un pentito. Non si parla di analisi politiche o dispute ideologiche, ma di amore, amicizie, famiglia, lotte e scontri concreti. Si legge un “clima”, un’umanità. Sono storie anche vere ma che trascendono, con la scrittura, l’autoreferenzialità. (...)
Leggere il seguito
"Il sogno di Fausto e Iaio" film di Daniele Biacchessi e Giulio Peranzoni alla "Maison D’Italie" a Parigi (trailer)
domenica 8 Gennaio
di : Enrico Persico MUSICA Italiana Paris
CARISSIMI TUTTI CLASSI EDIZIONI PARIGI E MUSICA ITALIANA PARIGI IN COLLABORAZINE CON LA MAISON D’ITALIE VI INVITANO ALLA PROIEZIONE IN ITALIANO DEL FILM DI DANIELE BIACHESSI _vIL SOGNO DI FAUSTO E IAIO ALLA MAISON D’ITALIE _v7 A, boulevard JOURDAN _v75014 PARIS LE VENDREDI’ 20 GENNAIO ALLE 18,30 SEGUIRA’’ DIBATTITO CON DANIELE BIACHESSI E ALESSIIA MAGLIACANE DI CLASSI EDIZIONE SERATA IN ITALIANO IL SOGNO DI FAUSTO E IAIO Un film di Daniele (...)
Leggere il seguito
Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome
giovedì 10 Marzo
di :
©Olivier Jobard/Myop Io, in quanto europea/o, rifiuto che le/i rifugiate/i siano respinte/i in mio nome IL DIRITTO D’ASILO E’ UN DIRITTO Nell’espressione “diritto d’asilo”, ogni parola è importante. Un DIRITTO offre a qualsiasi persona perseguitata per le proprie opinioni o identità, minacciata da violenza, guerra, o miseria, la possibilità di trovare ASILO in un paese diverso dal proprio. Lo scopo di questa petizione è (...)
Leggere il seguito
L’Italia ha torturato alla Diaz. Condanna europea (video e sentenza)
martedì 7 Aprile
di : via Collettivo Bellaciao
5 commenti
"Quanto compiuto dalle forze dell’ ordine italiane nell’irruzione alla Diaz il 21 luglio 2001 "deve essere qualificato come tortura". Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani che ha condannato l’Italia non solo per quanto fatto ad uno dei manifestanti, ma anche perché non ha una legislazione adeguata a punire il reato di tortura." Il sintetico lancio dell’agenzia Ansa contiene solo l’essenziale, ma si tratta di un fatto politicamente enorme. (...)
Leggere il seguito
Morto Francesco Di Giacomo, voce e anima del Banco (video Full Album)
sabato 22 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
2 commenti
A 67 anni in un incidente stradale alle porte della capitale perde la vita un grande protagonista della scena progressive italiana Un inci­dente stra­dale alle porte di Roma ha cau­sato la morte di Fran­ce­sco Di Gia­como, voce solita dei Banco del Mutuo Soc­corso, sto­rica band romana tra le più rap­pre­sen­ta­tive del rock pro­gres­sive ita­liano. Fon­dato nel 1969, il Banco del Mutuo Soc­corso, insieme alla Pre­miata For­ne­ria Mar­coni, gli Area e a Le Orme, ha por­tato in Ita­lia le (...)
Leggere il seguito
Domani 22 febbraio, ore 16, davanti la lapide che ricorda Valerio Verbano
venerdì 21 Febbraio
di : le compagne e i compagni di Valerio
1 comment
VALERIO VERBANO 22/02/1980-22/02/2011 UCCISO DAI FASCISTI. Il nome di Valerio Verbano, trentaquattro anni dopo il suo assassinio, continua a suscitare emozione. Dire che Valerio vive nelle lotte giorno dopo giorno non è retorica, è davvero così, a Roma e non solo. La storia di Valerio continua essere un’arma in più per cambiare l’esistente, per resistere alla crisi, a partire da un’idea di antifascismo fatto di pratiche sociali e culturali, progetti di autoformazione e (...)
Leggere il seguito
Ucraina. I “martiri dell’Unione Europea”? Sono neonazisti 3 live-stream
venerdì 24 Gennaio
di : Marco Santopadre
E’ davvero singolare l’ipocrisia dell’establishment dell’Unione Europea. Se le grandi famiglie europee del centrodestra e del centrosinistra proprio in queste settimane sono in prima fila nel chiedere ai cittadini del continente di non votare per forze politiche xenofobe o di estrema destra alle prossime e imminenti elezioni europee, allo stesso tempo sono proprio formazioni ultranazionaliste, razziste e a volte apertamente ispirate al fascismo e al nazismo quelle (...)
Leggere il seguito
Hugo Chavez é morto (video live)
mercoledì 6 Marzo
di : Collettivo Bellaciao
5 commenti
Il presidente compagno venezueliano Hugo Chavez é morto dopo una lunga battaglia contro un cancro.
Leggere il seguito
Palestina è FATTO! Il primo passo è stato compiuto
venerdì 30 Novembre
di : Collettivo Bellaciao
Nonostante l’ostruzione del più forte paese imperialista. Anche se esiste un percorso abissale ancora a percorrere, questo riconoscimento timido assomiglia di già a un schiaffo... non ci risparmiamo di questo "piccolo" piacere! Mabrouk (felicitazioni), per questo primo passo!
Leggere il seguito
Cassa di Resistenza per i lavoratori colpiti dal terremoto in Emilia Romagna
giovedì 31 Maggio
di : Collettivo Bellaciao
I compagni e le compagne del PRC dell’Emilia-Romagna hanno organizzato una cassa di resistenza per dare solidarietà attiva alle/ai lavoratrici/lavoratori le cui fabbriche sono state distrutte dal terremoto, nonché alle famiglie dei lavoratori rimasti uccisi dal crollo dei capannoni. Facciamo appello ai Gruppi di Acquisto Popolare ed a tutte le strutture del Partito per attivarsi da subito per raccogliere in particolar modo fondi. I versamenti potranno essere effettuati sul conto (...)
Leggere il seguito
STORIA DEL 1° MAGGIO
martedì 1 Maggio
di : Roberto Ferrario
A Parigi il Collettivo Bellaciao si ritrova come ogni anno nella manifestazione che percorre la città. di Roberto Ferrario Il 1° Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione. "Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d’ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran (...)
Leggere il seguito
25 aprile: la resistenza in Italia
mercoledì 25 Aprile
di : Collettivo Bellaciao
La sfilata della Liberazione a Milano (5 maggio 1945) guidata dal Comando Generale del Corpo Volontari della Libertà. Fu l’atto simbolicamente conclusivo della Resistenza italiana al nazifascismo (in effetti la lotta armata si protrasse in numerose località, specie del Nord-Est, sino ai primi giorni del maggio 1945) e delle insurrezioni popolari che, sostenute dalle formazioni militari di partigiani e patrioti, consentirono la liberazione delle grandi città del Nord Italia prima (...)
Leggere il seguito
DAX NEL CUORE E NELLA LOTTA
venerdì 16 Marzo
di : Milano
16 marzo 2012 Via Brioschi Milano dalle 20.30 letture e interventi in ricordo di Dax e corteo per il Ticinese tutti presenti..... CHI LOTTA NON MUORE MAI......
Leggere il seguito
Parigi: solidarietà con i NoTav (video con Oreste Scalzone)
giovedì 8 Marzo
di : Collectif Bellaciao
Sabato 3 marzo un raduno di una centinaia di persone in faccia al Centro Pompidou in solidarietà con il movimento notav italiano, dopo l’assemblea organizzata in questa occasione una piccola manifestazione si è organizzata fino alla piazza del Chatelet Lunedì, 6 marzo, la sede della RAI di Parigi è stata occupata simbolicamente in protesta contro il modo in cui i grandi mezzi di comunicazione italiani, tra cui la RAI, partecipano alla criminalizzazione del movimento NoTAV, senza dare (...)
Leggere il seguito
Valerio Verbano (Roma, 25 febbraio 1961 – Roma, 22 febbraio 1980) (video)
martedì 21 Febbraio
di : Collettivo Bellaciao
1 comment
MERCOLEDI’ 22 FEBBRAIO ore 16,00 in via MONTE BIANCO 114 UN FIORE PER VALERIO, presidio alla lapide sotto casa di VALERIO. ore 17,00 partenza del corteo... MAI COME QUEST’ANNO TUTTI E TUTTE...
Leggere il seguito